MSN Messenger chiude il 31 Ottobre dopo 15 anni di servizio

 

Dopo essere andato in pre-pensionamento nel 2013 nella maggior parte del mondo, MSN Messenger è rimasto attivo in Cina ma dal 31 Ottobre 2014 Microsoft chiuderà definitivamente il servizio di chat

Scritto da Simone Ziggiotto il 01/09/14 | Pubblicata in Microsoft | Archivio 2014

 

MSN Messenger chiude il 31 Ottobre dopo 15 anni di servizio

Dopo essere andato in pre-pensionamento nel 2013 nella maggior parte del mondo, MSN Messenger è rimasto attivo in Cina ma dal 31 Ottobre 2014 Microsoft chiuderà definitivamente il servizio di chat. Gli utenti dovranno passare a Skype.

Microsoft MSN Messenger, o Windows Live Messenger come è per molto noto, saranno ritirati il 31 ottobre 2014. Il produttore di software aveva originariamente annunciato i suoi piani per far migrare gli utenti di MSN/WLM verso Skype un anno fa, ma Microsoft ha mantenuto il servizio attivo in Cina. A partire dal 31 ottobre prossimo, tuttavia, tutti gli utenti di Messenger dovranno utilizzare per forza Skype.

Il 31 ottobre 2014 corrisponderà dunque la chiusura definitiva del servizio, rimasto attivo per 15 anni.

MSN Messenger ha preso vita nel 1999 come un rivale deil servizio AIM di AOL. Entrambe le società hanno combattuto per avere il dominio del mercato delle chat. MSN agli esordi era in grado di fornire contenuti proprietari attraverso un'interfaccia a cartelle integrata in Windows Explorer, il file manager di Windows 95. Nel corso degli anni sono cambiati non solo i servizi che MSN era in grado di offrire, ma nel corso del 2006 abbiamo assistito ad una più ampia riorganizzazione della piattaforma, da cui molti servizi sono stati trasferiti nel nuovo gruppo di servizi online "Windows Live". Tra i servizi interessati al cambiamento ricordiamo MSN Hotmail (attuale Windows Live Hotmail), MSN Search (prima Live Search, ora Bing), MSN Virtual Earth (ora Live Search Maps), MSN Spaces (ora Windows Live Spaces), e MSN Alerts (ora Windows Live Alerts). Sette anni più tardi, il 15 marzo 2013, è la volta di un nuovo cambiamento, che ha portato alla disattivazione di Windows Live Messenger e il trasferimento degli utenti al servizio Skype, acquisito da Microsoft nel 2011 per 8,5 miliardi di dollari.

Che fine faranno gli utenti di WLM -  Il passaggio a Skype è molto semplice, in quanto gli utenti potranno conservare tutti i loro contatti e continuare a chattare installando Skype e accedendovi attraverso l’account Messenger esistente, senza bisogno di creare nuovi account. Contatti, immagini del profilo e  tutti i dati dell'account saranno automaticamente trasferiti in Skype, nulla andrà perduto.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?