Microsoft Lumia, ufficiale il nuovo marchio dei futuri telefoni Lumia

 

Microsoft Lumia è il nuovo marchio ufficializzato da Redmond per prendere il posto del brand 'Nokia Lumia'

Scritto da Simone Ziggiotto il 24/10/14 | Pubblicata in Microsoft | Archivio 2014

 

Microsoft Lumia, ufficiale il nuovo marchio dei futuri telefoni Lumia

Microsoft Lumia è il nuovo marchio ufficializzato da Redmond per prendere il posto del brand 'Nokia Lumia'.

Come anticipato qualche giorno fa, il marchio Nokia Lumia non esiste più - da ora in poi ci sarà solo Microsoft Lumia. Tuttavia il marchio Nokia non è completamente morto, Microsoft continuerà a vendere telefoni Nokia Lumia attuali e fornire il supporto che gli utenti si aspettano. Inoltre, mentre telefoni come il Nokia 130 continueranno ad essere venduti, Microsoft continuera a vendere anche nuovi feature phone.

Tuula Rytilä, Senior Vice Presidente del Marketing per i telefoni di Microsoft, ha rilasciato un'intervista in cui ha dettagliato il piano futuro del marchio Lumia. Sottolinea che il rebranding è già in corso con le applicazioni ex Nokia che ora rinominate in Microsoft+NOMEAPP. Allo stesso modo i siti Nokia sono in procinto di trasferirsi sotto il dominio di Microsoft.

Non è chiaro quando sarà svelato il primo dispositivo Microsoft Lumia, "presto" è l'unica risposta che si riceve dalla società. Tuttavia, a meno che Microsoft abbia in programma di presentare qualcosa poco prima di Natale, è probabile che vedremo qualcosa al prossimo CES di Las Vegas in programma gennaio o al MWC di febbraio del prossimo anno.

La decisione di Microsoft di abbandonare il marchio Nokia in sé non significa che Nokia sta sparendo completamente. Nokia esiste ancora come una società separata senza il business dei telefoni cellulari, questo passato in Microsoft come parte dell'acquisizione che si è chiusa ad aprile, e la società finlandese si concentrerà ora sui servizi di mappe e la rete infrastrutturale. La scelta di Microsoft di utilizzare Lumia come marchio in sostituzione di Nokia non è quindi una sorpresa per molti. Anche le applicazioni per Windows Phone di Nokia sono state ridenominate in Lumia di recente, e molti promo ora fanno riferimento solo a Lumia invece di Nokia.

Microsoft, venduto record di 9,3 milioni di smartphone Lumia

Nel secondo trimestre 2014 dopo l'acquisizione di Nokia, Microsoft sta pagando il prezzo per l'investimento anche se le sue altre divisioni continuano a fare bene.
Microsoft è ancora una società molto in transizione. Mentre continua a subire perdite nel tentativo di avere successo nel mercato dei dispositivi mobile, le divisioni dei servizi cloud, software e tablet di Microsoft continuano a crescere.
 
Microsoft ha pubblicato il rapporto con gli utili del primo trimestre fiscale, segnando il valore di 54 centesimi per azione, in calo del 13 per cento rispetto ai 62 centesimi per azione di un anno fa. Il fatturato è salito a 23,2 miliardi di dollari, in crescita del 25 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.
 
Un ruolo centrale della performance aziendale di Microsoft di questo trimestre è stato l'assorbimento del business mobile di Nokia, che Microsoft ha acquisito nel mese di aprile per più di 7,2 miliardi di dollari. Microsoft ha venduto un record di 9,3 milioni di smartphone Lumia. Il numero è un drastico aumento rispetto ai 5,8 milioni di unità vendute nel trimestre precedente, e più degli 8,8 milioni di dispositivi dello stesso periodo dello scorso anno. Anche se le vendite sono aumentate, l'acquisizione di Nokia ha portato a costosi licenziamenti e costi di gestione elevati. 
 
Nokia ha aiutato la divisione smartphone con entrate pari a 2,6 miliardi di dollari di vendite, ma la società ha dovuto sostenere 1,14 miliardi di dollari di costi di ristrutturazione. Microsoft si aspetta una spesa ulteriore di 500 milioni di dollari in oneri di ristrutturazione, che porterà gli oneri totali derivanti l'acquisizione in linea con le previsioni di Microsoft fatte mese di luglio.
 
Un punto luminoso in questo trimestre proviene dalla vendita di tablet Surface. Fino ad oggi, Microsoft non aveva considerato le vendite del suo nuovo Surface Pro 3, uscito nel mese di giugno. Incluse queste, le vendite di Surface sono salite a 908 milioni di dollari, in crescita del 127 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
 

Microsoft, lo SmartWatch entro fine Ottobre

Il dispositivo avrà funzioni per monitorare l'attività sportiva e la salute, supporterà più piattaforme mobili e durerà almeno due giorni. Per Forbes il lancio avverrà entro due settimane.

Microsoft si sente nel momento giusto per entrare nel mercato degli SmartWatch, secondo un rapporto di Forbes. Il gigante tecnologico dovrebbe lanciare un smartwatch nel prossimo paio di settimane che avrà le ormai consuete funzionalità tipiche degli smartwatch che tengono sottocontrollo lo stato della salute dell'utente, tra cui un sensore della frequenza cardiaca, secondo il rapporto, che cita fonti non identificate.
 
Il dispositivo sarà, stando a quanto riferito, in grado di sincronizzarsi con i dispositivi che eseguono diverse piattaforme mobili, come i sistemi operativi iOS di Apple e Android di Google, e la batteria sarà in grado di durare più di due giorni con l'uso regolare, una caratteristica importante in quanto tutti gli attuali smartwatch non superano la giornata. Il gadget dovrebbe essere a disposizione dei consumatori entro la fine dell'anno, in tempo per la stagione dello shopping natalizio.
 
Si parla da tempo della possibile introduzione di Microsoft nel mercato degli SmartWatch, sin dal lontano aprile del 2013, quando è stato riferito che la società aveva ordinato a suoi i fornitori in Asia la realizzazione di componenti per costruire un potenziale orologio abilitato al tocco. I rapporti all'inizio di quest'anno indicarono che il dispositivo sarebbe fisicamente assomigliato al Gear Fit di Samsung con un display touch screen a colori visibile sulla parte interna del polso.
 
Microsoft si è dilettata nel campo dei dispositivi intelligenti in passato, con dei prodotti che eseguivano l'Intelligent Personal Object Technology (SPOT), un sistema che è stato sviluppato da Microsoft per personalizzare l'elettronica per la casa e altri dispositivi di uso quotidiano. Dopo aver investito un sacco di soldi nel progetto con anche la collaborazione di produttori come Fossil, Suunto, Swatch e altri, arrivando ad ottenere orologi con touch-screen che costavano fino a 800 dollari ciascuno, Microsoft ha chiuso il progetto nel 2008.
 
I dispositivi indossabili come gli smartwatch e gli occhiali intelligenti (come i Glass di Google) hanno attirato l'attenzione di una grande quantità di produttori e la fantasia dei consumatori negli ultimi mesi. Per differenziare i loro prodotti da quelli dei concorrenti, i produttori di elettronica hanno cercato di creare dispositivi con opzioni diverse. Mentre molti smartwatch sportivi ricordano gli orologi digitali degli anni 1970, Motorola e LG hanno optato per degli orologi più moderni con un design circolare per attirare l'attenzione di un maggior numero di consumatori.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?