Motorola, in progetto un OS alternativo ad Android

 

Motorola Mobility, la divisione dell'azienda americana che si focalizza sullo sviluppo degli smartphones e dei tablet, da tempo è tornata sulla cresta dell'onda anche (e, probabilmente, soprattutto) grazie alla collaborazione con Google

Scritto da Maurizio Giaretta il 25/03/11 | Pubblicata in Motorola | Archivio 2011

 

Motorola Mobility, la divisione dell'azienda americana che si focalizza sullo sviluppo degli smartphones e dei tablet, da tempo è tornata sulla cresta dell'onda anche (e, probabilmente, soprattutto) grazie alla collaborazione con Google.

Il legame con Android è forte, tuttavia per avere un maggior controllo e per garantire una maggior stabilità al proprio futuro, l'azienda ha cominciato a costruire un sistema operativo fatto in casa.

A questo punto, dopo la scelta di Nokia che è ricaduta su Windows Mobile (scartando l'opzione Android), sembra che i vertici a Mountain View non abbiano preso nel migliore dei modi questa scelta.

I nuovi piani di Motorola sono stati riportati da Information Week, una rivista che ha citato un'anonima fonte (definita affidabile). Motorola Mobility avrebbe risposto tramite email sottolineando il legame con Adnroid, ma non smentendo l'indiscrezione relativa al progetto dell'OS fatto in casa.

Il report prosegue citando le parole dell'analista di Deutsche bank, Jonathan Goldberg: "So che ci stanno lavorando. Penso che l'azienda si sia accorta della necessità di poter differenziare i propri prodotti, in caso ce ne fosse di bisogno. Nessuno vuole aver a che fare con un solo fornitore".

A conferma di questa tesi ci sarebbero anche le assunzioni di ingegneri informatici provenienti da Apple e Adobe.

Comunque sia, ogni azienda che si rispetti deve aver sempre a disposizione un piano B.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?