Google, campagna pubblicitaria da 500 milioni per Motorola X Phone

 

Tra alcune settimane sapremo se l'acquisto di Motorola è stato una mossa giusta o no

Scritto da Maurizio Giaretta il 12/07/13 | Pubblicata in Motorola | Archivio 2013

 

Tra alcune settimane sapremo se l'acquisto di Motorola è stato una mossa giusta o no. Google infatti scommette pesantemente sulla prossima generazione di smartphones X Phone ed è pronto a spendere 500 milioni di dollari per la campagna pubblicitaria.

Ipotizzando che X Phone abbia un prezzo medio di 500 dollari, per recuperare gli ingenti costi della campagna sarà necessario vendere un milione di telefoni. Oltre ai costi promozionali, c'è da tener conto anche di tutti i minori introiti dovuti dall'attuale situazione di stallo di Motorola, ai costi di progettazione, dei materiali e dell'assemblaggio.

Sembra tanto che, più che pensare a ottenere utili da subito, quella della società americana sia più una strategia improntata sul medio lungo termine.

La notizia del budget da 500 milioni di dollari per il marketing mondiale è stata riferita da una persona informata dei fatti al The Wall Street Journal. La cifra non è stata confermata ufficialmente.

Approfondimento: "Smartphones Motorola, tutti in attesa dell'effetto Wow"

Moto X sarà il primo telefono che si potrà costruire da soli. Ovvero, in fase di acquisto sarà possibile alcune specifiche tecniche e pertanto sarà come comprare uno 'smartphone assemblato'. In questa maniera ciascuno potrà scegliere la configurazione di caratteristiche e di prezzo ideale.

Dopo mesi di speculazioni, alcuni giorni fa è comparsa una prima pubblicità del nuovo smartphone. Motorola vuole far leva sul sentimento patriottico, in quanto è stato possibile leggere la frase "il primo smartphone progettato e assemblato negli Stati Uniti".

Google ha completato il processo di acquisizione di Motorola un anno fa. Per il momento si sta compiendo un grande lavoro dietro le quinte, mentre dal punto di vista commerciale le cose sono ferme ancora a Settembre-Ottobre 2012, data di presentazione di Razr I, Razr M, Razr HD e di Razr Maxx HD (nessuno di questi è arrivato in vendita in Italia).

Approfondimento: "Motorola presenta lo smartphone Intel Inside: Razr I"
Approfondimento: "Motorola, presentati i nuovi Razr Android HD a New York"

Il tutto per tutto della società americana è evidente. Motorola si trova nei panni di BlackBerry. Anche la società canadese ha passato un anno di silenzio e di lavoro dietro le quinte prima di presentare, a Gennaio 2013, i nuovi smartphones BlackBerry Z10 e Q10 con sistema operativo BlackBerry 10.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?