Motorola Moto X confrontato con la concorrenza in un nuovo render

 

Motorola Moto X sta per arrivare, la presentazione ufficiale è stata programmata dalla casa alata per il prossimo 1 Agosto 2013 (si domani) ed oggi spunta un nuovo render che confronta le dimensioni del terminale con alcuni dispositivi della concorrenza

Scritto da Pietro Oliveri il 31/07/13 | Pubblicata in Motorola | Archivio 2013

 
Motorola Moto X sta per arrivare, la presentazione ufficiale è stata programmata dalla casa alata per il prossimo 1 Agosto 2013 (si domani) ed oggi spunta un nuovo render che confronta le dimensioni del terminale con alcuni dispositivi della concorrenza.

Motorola Moto X

Visto dal davanti in questa immagine la somiglianza con Lg Nexus 4 è incredibile, bisogna strizzare meglio gli occhi per accorgersi che la griglia dello speaker sopra e lo spazio di cornice in basso sono differenti.

L’immagine in questione circola in rete già da qualche tempo ed è possibile intuirlo dalla Barra di Navigazione ed anche dall’icona della fotocamera ma nonostante ciò le proporzioni dei Device mostrati dovrebbero essere reali mostrando che il Moto X è una via di mezzo tra Apple iPhone 5 Samsung Galaxy S4.

Ovviamente questa è solo una piccola curiosità per risaltare come Motorola abbia deciso di mantenere delle proporzioni accettabili per quanto riguarda il suo primo device realizzato insieme a Google senza andare dietro alla moda del momento in cui le maggiori case produttrici montano display sempre più esagerati per quanto riguarda le dimensioni, non ci resta che attendere la presentazione ufficiale dove potremo scoprire il device in tutte le sue funzioni, nel suo desing e nella sua potenza.

Motorola Moto X sara' in vendita solo negli Stati Uniti

 
Sembra non sia il caso di esaltarsi troppo per la presentazione di domani di Motorola Moto X. Il nuovo smartphone, a quanto pare, sarà rilasciato solamente negli Stati Uniti.

 
Secondo quanto riportato dal rivenditore di elettronica britannico Handtec, infatti, lo smartphone tanto atteso che dovrebbe risollevare il destino della società americana - ora di proprietà di Google - sarà in vendita solamente nei negozi americani. "Motorola non rilascerà Moto X qui nel Regno Unito o altrove, ma solo negli Stati Uniti".
 
La notizia in realtà non è totalmente inaspettata. Da tempo si è notato il disimpegno di Motorola da molti paesi, tra i quali figura anche l'Italia. Da noi è un pò di tempo che non si vedono in vendita i suoi telefonini. Pertanto la scelta, se confermata, di focalizzarsi principalmente sul mercato casalingo può risultare comprensibile per una società che sta attraversando un lungo periodo di difficoltà.
 
Negli scorsi giorni abbiamo assistito a un'ondata di informazioni patriottiche aventi a che fare con il nuovo telefono, che sarà presentato ufficialmente domani 1 Agosto. "Progettato da voi. Assemblato negli USA", recitava una delle prima pubblicità pubblicata a inizio Luglio. E' stato ampiamente ribadito che Moto X sarà americano dalla A alla Z, a partire dalle sedi di produzione.

 
Il CEO Dennis Woodside, alcune settimane prima, aveva fatto sapere che, nonostante alcune componenti sarebbero state prodotte all'estero, il telefono sarebbe stato assemblato negli Stati Uniti.
Interessante, nello slogan pubblicitario, è il passaggio che recita "costruito da voi". Significa che alcune componenti del telefono potranno essere scelte direttamente dai consumatori, mentre altre rimarranno standard. Sarà un pò come acquistare un computer assemblato, nel quale si scelgono da soli i pezzi.
 

 
Google per l'occasione ha in progetto di spendere ben 500 milioni di dollari per la campagna pubblicitaria. Questo budget, indicato dal Wall Street Journal, era da riferirsi alla "campagna di marketing mondiale". Rimane da capire che cosa si intenda per 'mondiale' considerato che Moto X sarà un'esclusiva americana.
Lo smartphone sarà caratterizzato dai controlli vocali sempre attivi. Un video pubblicato nei giorni scorsi ha mostrato esplicitamente alcune delle funzioni di riconoscimento vocale integrate con Google Now.
Non resta che aspettare: domani (in realtà venerdì mattina, a causa dell'orario di presentazione del telefono e del fuso orario) sapremo tutta la verità.
 

Motorola Moto X prossimamente anche in versione Economica

Motorola lancerà un meno costoso Moto X per il mercato di clienti prepagati negli Stati Uniti e nei mercati in via di sviluppo nel giro di pochi mesi.
I consumatori attenti al prezzo potrebbero essere restii dal spendere 199 dollari per acquistare un nuovo Moto X con un contratto di due anni. Ma una versione più economica del prodotto è all'orizzonte.
 
In un'intervista con CNET, l'amministratore delegato di Motorola Mobility Dennis Woodside ha detto che il neo presentato Moto X è solo uno dei molti nuovi dispositivi che sono in arrivo con il marchio Moto X nei prossimi mesi.
 
Motorola Moto X
 
Motorola ha annunciato il nuovo top gamma Moto X ad un evento tenutosi a New York nella giornata di Giovedì 1 Agosto. La società ha detto che la versione da 16GB del dispositivo sarà disponibile con un contratto di due anni attraverso ciascuno dei quattro principali operatori statunitensi - AT&T, Verizon Wireless, Sprint e T-Mobile - al costo di 199 dollari. L'azienda non ha ancora rivelato quanto il dispositivo costerà a prezzo pieno senza sottoscrivere un contratto.
 
Il prossimo dispositivo della società in arrivo è un dispositivo che è meno costoso dell'attuale Moto X. Il dispositivo sarà progettato e valutato per conquistare una clientela in mercati in cui le persone generalmente non acquistano dispositivi sottoscrivendo un abbonamento, così come per chi negli Stati Uniti vuole rimanere un cliente prepagato e non passare ad abbonamento.
 
In molti casi, i migliori smartphone al dettaglio costano 600 dollari o più. Trovare dispositivi che hanno un prezzo molto più basso è difficile e spesso i consumatori devono fare sacrifici in termini di qualità, ha detto il CEO. "L'esperienza di dispositivi che si possono ottenere per meno di 200 dollari è scadente in questo momento", ha detto Woodside."Vogliamo che tutti abbiano accesso ai migliori smartphone a prezzi accessibili.".

Woodside ha detto che nei mercati in via di sviluppo, dove i dispositivi non sono generalmente sovvenzionati dagli operatori, i consumatori sono particolarmente attenti al prezzo che pagano per avere uno smartphone. Woodside ha anche osservato che il mercato prepagato degli Stati Uniti, che è in rapida crescita, è maturo per nuovi dispositivi a basso costo. Egli ha detto che in questo momento i clienti sono invitati ad acquistare un telefono di fascia alta con contratto che varia da 2 a 3 anni solo perchè non sono in grado di permettersi uno smartphone da pagare subito.
 
Ci aspettiamo, quindi, che nelle prossime settimane arriverà la versione 'mini' di Moto X, accessibile ad un prezzo pieno di circa 200 dollari.

 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?