Motorola Moto 360: unboxing, primo avvio e prime impressioni

 

Finalmente siamo riusciti a mettere le mani sul nuovo Motorola Moto 360, il primo Smartwatch Android Wear ad introdurre un display circolare ed un sensore capace di regolare automaticamente la luminosità dello schermo

Scritto da Pietro Oliveri il 21/10/14 | Pubblicata in Motorola | Archivio 2014

 

Motorola Moto 360: unboxing, primo avvio e prime impressioni

Finalmente siamo riusciti a mettere le mani sul nuovo Motorola Moto 360, il primo Smartwatch Android Wear ad introdurre un display circolare ed un sensore capace di regolare automaticamente la luminosità dello schermo.

Diciamo finalmente perchè il prodotto non è ancora disponibile ufficialmente sul mercato Italiano ma lo sarà molto presto (si parla della prima settimana di Novembre) mentre in America risulta essere in vendita già da diverse settimane.

Abbiamo provveduto quindi ad importare il nostro modello direttamente dagli USA incappando diverse volte in spiacevoli imprevisti come per esempio i siti web Americani che non spediscono in Italia, spedizioni effettuate con qualche giorno di ritardo e scioperi vari che hanno rallentato tutto il processo di arrivo.

Tutto passato, Motorola Moto 360 è qui tra le nostre mani (nel mio polso in realtà) ed è pronto per essere “torturato”.

All’interno della confezione di vendita del prodotto troviamo: Smartwatch, manuali guida, basetta di ricarica ad induzione (Wireless) e caricatore da parete nel nostro caso con presa Statunitense.

Nella parte posteriore del prodotto è alloggiato il lettore ottico del battito cardiaco ed il chip che ci permette di sfruttare il caricatore ad induzione, in poche parole basta appoggiare il dispositivo nella basetta per iniziare la ricarica.

Davvero molto carina l’animazione mostrata dall’orologio quando carichiamo la batteria, all’evenienza può trasformarsi in una comoda sveglia da mettere sul comodino.

Anteriormente troviamo un display da 1,56 pollici LCD con risoluzione di 320 x 290 pixel, la risoluzione non è uguale nonostante il cerchio perfetto anteriore perchè non tutto il lato frontale è formato dal display, la mezzaluna inferiore contiene infatti il sensore che regola la luminosità.

Molto importante sottolineare che il vetro che protegge il display è un Gorilla Glass 3

La cassa che contiene tutto l’Hardware è realizzata in metallo, nel nostro caso in color cromato perchè abbiamo scelto la variante con cinturino in pelle Grigio ma nel caso vi interessi la variante con cinturino Nero sappiate che anche la cassa sarà verniciata di Nero.

Incastonati nella cassa troviamo l’unico pulsante fisico che risveglia o mette in standby il prodotto ed il microfono principale indispensabile per l’utilizzo dei comandi vocali.

Parlando di cinturini troviamo lo standard da 22 millimetri che ci permette ogni qualvolta che vogliamo di cambiare stile al nostro Smartwatch, Motorola ha anche pensato ad una versione in metallo per il momento non disponibile sul mercato.

Internamente troviamo un processore Ti-Omap 3 da 1 Ghz, 512 megabyte di memoria RAM, 4 GB di memoria interna, batteria da 320 mAh ed Android Wear per quanto riguarda il sistema operativo.

La batteria è un fattore molto importante che testeremo in diverse situazioni durante i prossimi giorni.

Vi lasciamo ora al nostro unboxing corredato dal primo avvio e dalle prime impressioni, buona visione.

Motorola Moto 360: unboxing, primo avvio e prime impressioni


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?