Navigatori GPS TomTom: meno stress, maggiore sicurezza

 

Una ricerca TomTom realizzata dai principali istituti in Europa e Stati Uniti conferma gli effetti positivi dell’utilizzo del navigatore satellitare sulla guida e sulla sicurezza stradale

Scritto da Maurizio Giaretta il 12/08/08 | Pubblicata in Navigatori | Archivio 2008

 

Tom TomUna ricerca TomTom realizzata dai principali istituti in Europa e Stati Uniti conferma gli effetti positivi dell’utilizzo del navigatore satellitare sulla guida e sulla sicurezza stradale. Lo studio è stato commissionato da TomTom e condotto in Germania, Inghilterra, Francia, Spagna, Italia e USA.

Ecco i principali risultati che emergono dalla ricerca:

• L’uso del navigatore satellitare aumenta l’attenzione e riduce il livello di stress degli automobilisti.
• L’uso del navigatore riduce la fatica di chi sta al volante.
• L’uso del navigatore migliora la guida di chi si trova a viaggiare in una zona o verso una destinazione che non conosce.
• Grazie al navigatore è possible ridurre il numero di chilometri che si percorrono quando si viaggia.
• L’impiego di un navigatore consente di accorciare il tempo impiegato per arrivare a destinazione.

Maggiore Attenzione alla Guida
Gli automobilisti sia in Europa che negli Usa affermano che grazie al navigatore si sentono più attenti e sicuri:

• Il 68% degli italiani afferma di sentirsi più tranquillo da quando viaggia utilizzando un navigatore.
• Il 53% afferma inoltre di essere decisamente più attento sulla strada e nel traffico (solo il 33% degli utenti non ha riscontrato apprezzabili differenze rispetto a prima di affidarsi al navigatore).

Meno Stress e più Relax
La comprovata riduzione dello stress é tra i principali motivi che spingono all’impiego di un navigatore satellitare, e uno dei vantaggi maggiori durante l’utilizzo.

• In Italia il 70% degli intervistati si sente meno stressato grazie al navigatore.
• Il 68% sostiene di sentirsi più calmo e rilassato alla guida.
• Il 59% afferma di guidare in modo più rilassato (solo il 19% sostiene di non aver notato nessuna differenza rispetto a quando non utilizzava il navigatore).

GPS: meno fatica e miglior comportamento automobilisti

 
Riduzione della Fatica alla Guida
La ricerca prova come l’impiego di un navigatore satellitare comporti un affaticamento minore degli automobilisti grazie al minore carico di attivita’ da svolgere. Entrambi gli istituti internazionali che hanno realizzato la ricerca per TomTom (l’istituto tedesco TUV/SUD e l’americano Virginia Tech Transportation Institute) hanno misurato una riduzione della fatica del guidatore, soprattutto se si viaggia in zone poco conosciute o destinazioni nuove. In altre parole, l’utilizzo di mappe o altri sistemi convenzionali comporta un maggiore carico di lavoro per chi sta al volante rispetto all’uso di un navigatore. 

Nella ricerca la maggioranza degli utenti di diversi paesi affermano che l’utilizzo del navigatore facilita il mantenimento della concentrazione sulla strada. 

• In Italia il 54% conferma come il navigatore consenta di avere un’attenzione e una concentrazione più alta. 
• Il 53% degli utenti italiani afferma di distrarsi con minore facilità grazie al navigatore, mentre solo il 27% non riscontra differenze.
Effetti positivi rispetto al Comportamento degli Automobilisti
Sono stati osservati veri e propri cambiamenti del comportamento degli automobilisti dovuti agli effetti positivi derivanti dall’impiego del navigatore. La ricerca ha utilizzato degli istruttori che hanno condotto esperimenti concreti sul campo, osservando una significativa diminuzione di manovre o azioni pericolose e degli errori di chi sta al volante. 

Risultati analoghi si sono riscontrati in tutti i paesi. 

• Il 65% degli utenti italiani sostiene di sentirsi più sicuro utilizzando un navigatore. 
• Il 69% dice di guidare in modo più corretto.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?