Nokia: Nokia E-Cu a ricarica automatica con calore

 

Immaginate di risparmiare 1 solo wattora per ognuno dei 4 miliardi di cellulari accesi ogni giorno: 1,4 miliardi di Kwh risparmiati in un anno! In questa ottica, Nokia mette a segno un altro colpo nella battaglia sulle tecnologie rinnovabili che iniziano a farsi largo anche nella telefonia mobile che ormai, con i miliardi di cellulari sempre accesi diventa un settore dove si può risparmiare energia e quindi CO2

Scritto da Redazione il 09/10/10 | Pubblicata in Nokia | Archivio 2010

 
Immaginate di risparmiare 1 solo wattora per ognuno dei 4 miliardi di cellulari accesi ogni giorno: 1,4 miliardi di Kwh risparmiati in un anno!

In questa ottica, Nokia mette a segno un altro colpo nella battaglia sulle tecnologie rinnovabili che iniziano a farsi largo anche nella telefonia mobile che ormai, con i miliardi di cellulari sempre accesi diventa un settore dove si può risparmiare energia e quindi CO2.

Nokia E-Cu

Il cellulare per ora è solo un prototipo, nome in codice E-Cu, un cellulare che sfrutta un termo generatore in rame per trasformare il calore corporeo e quello accumulato per esempio in una tasca per generare e accumulare energia elettrica.
Nokia E-Cu

La scocca è interamente rivestita in una lamina di rame (Cu è il simbolo chimico del Rame), capace di generare energia elettrica da qualunque fonte di calore termica, sia solare che prodotta artificialmente come per esempio un termosifone.

Unico problema di scarsa applicazione in serie è il Rame: non proprio uno degli elementi facilmente reperibili ed economici.

Concept Nokia E-cu: il dispositivo che si ricarica con il calore
 
Viviamo un periodo in cui, dopo essersi resi conto dei danni che l'uomo ha causato all'ambiente, si cerca per quanto possibile di rimediare alla situazione. Nella gara alla ricerca del "verde" e dell'eco-sostenibilità, la tecnologia gioca un ruolo molto importante.
 
Per il momento Nokia, oltre a creare dispositivi costituiti in gran parte da materiali riciclati, ha studiato un concept per un cellulare che dovrebbe ricaricarsi con il calore: si chiama E-cu come siglia di Environment-Cu (simbolo del rame, uno dei più conosciuti conduttori di calore).
 
Pur essendo solo un concept, Nokia E-cu si basa su una tecnologia che, se utilizzata/utilizzabile costituirebbe una vera svolta: facendo leva su questo meccanismo di ricarica naturale, si potrà ricaricare il dispositivo tenendolo al sole, in tasca, su una qualunque fonte di calore ecc.
 
La scelta di questa tecnologia deriva dalla presa di coscienza che batterie e carica-batterie costituiscono più di 50.000 tonnellate di rifiuti speciali e un'importante emissione di gas serra... Ora è solo questione di idee, ma sarebbe veramente incoraggiante sapere che questo studio proceda.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?