Nokia: 500 milioni di profitti ma tagli per 1800 lavoratori

 

Nokia annuncia i dati trimestrali di bilancio che evidenziano il recupero sul lato dei profitti, saliti a quota 529 milioni di euro, decisamente meglio della perdita dello scorso anno di 559 milioni, ma continua a ridursi la sua quota di mercato che scende dal 34 al 30%, nonostante le vendite siano state superiori allo stesso periodo del 2009 del 2%

Scritto da Redazione il 22/10/10 | Pubblicata in Nokia | Archivio 2010

 
Nokia N8
Nokia annuncia i dati trimestrali di bilancio che evidenziano il recupero sul lato dei profitti, saliti a quota 529 milioni di euro, decisamente meglio della perdita dello scorso anno di 559 milioni, ma continua a ridursi la sua quota di mercato che scende dal 34 al 30%, nonostante le vendite siano state superiori allo stesso periodo del 2009 del 2%.

Il lancio del nuovo Nokia N8 e di altri modelli della serie N e C ha consentito al colosso finlandese di contenere in alcuni segmenti le perdite e in altri di tornare a sfornare numeri interessanti.

Particolare la scelta di Nokia di proporre una linea di Dual Sim, attesi in Italia per Novembre.

La riorganizzazione interna, che ha visto l'arrivo del nuovo CEO Stephen Elop e la revisione dei programmi di sviluppo della società finlandese porterà però in dote un taglio di 1800 posizioni lavorative nei diversi siti produttivi di Nokia.

Nello specifico, si tratta di una netta riduzione e in parte riorganizzazione di settori in cui Nokia intende ridurre l'impegno; attività quindi complementari al core business dell'azienda

Nokia in ripresa ma licenzia 1800 dipendenti
 
Nokia pubblica ufficialmente i risultati del terzo trimestre 2010 evidenziando una leggera ripresa. Le vendite nette raggiungono 10,3 miliardi di euro contro i 9,8 miliardi del rispettivo trimestre 2009+5%. Rispetto al secondo semestre 2010 si registra una crescita del +3%.
 
In tre mesi Nokia ha veduto 115, 3 milioni di cellulari contro i 110,4 milioni attesi. Anche l'utile complessivo ha superato le attese di mercato raggiungendo quota 529 milioni euro.
 
Stesso discorso per le azioni che hanno segnato un guadagno unitario di 0,14 euro contro 0,10 precendemente dichiarato dagli analisti.
 
Nonostante i segnali positivi Nokia ha preannunciato un pesante piano di ristrutturazione aziendale che porterà al licenziamento di 1.800 dipendenti in tutto il mondo. Secondo quanto riferisce l'ad Stephen Elop il taglio del personale è dipeso principalmente dalle problematiche del sistema operativo Symbian.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?