Studio Nokia: applicazioni specchio della personalita'

 

Nokia ha effettuato uno studio a livello internazionale che ha evidenziato come gli smartphone spesso siano lo specchio della personalità

Scritto da Maurizio Giaretta il 02/02/11 | Pubblicata in Nokia | Archivio 2011

 

Nokia ha effettuato uno studio a livello internazionale che ha evidenziato come gli smartphone spesso siano lo specchio della personalità.

In base ai risultati dello studio, che è stato effettuato su oltre 5.200 possessori di smartphones a livello globale in dieci paesi, il 55% degli utenti pensa che le applicazioni aiutino a migliorare la propria vita e quindi le usa mentre si trova in casa (33%), in viaggio (19%) o al lavoro (13%).

Viene evidenziato come non sia tanto importante il numero di applicazioni possedute quanto la capacità di trovare quelle più utili. Più del 70% degli utenti ne ha sul proprio smartphone fino a 30 e il 20% dichiara di cancellare un’applicazione non appena ne trova una migliore.

La scelta delle applicazioni non dipende solo dai tratti della personalità, ma anche da alcune caratteristiche nazionali. Quasi un terzo degli italiani (il 28%) fa un uso sempre più forte delle applicazioni dedicate ai viaggi come alternativa alle ingombranti guide turistiche.

I brasiliani tendono a scaricare invece molte applicazioni musicali (per il 42%) come Ringtones, Track Recognition e Music Mags, mentre i tedeschi sono maggiormente attratti da app utili come Alarm Clocks e Flashlight (per il 29%).

Avere un’applicazione non significa necessariamente utilizzarla. Solo un terzo (30%) degli utenti afferma di usare la maggior parte delle applicazioni presenti sul proprio dispositivo, ma non tutte.

 


La ricerca è stata condotta a Novembre 2010 da ICM Research su 5.231 persone in 10 paesi: Brasile, Cina, Germania, India, Italia, Singapore, Sudafrica, Spagna, UK, USA.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?