Ufficiale, Nokia vende Vertu

 

La gestione Stephen Elop finora non ha dato risultati particolarmente brillanti

Scritto da Maurizio Giaretta il 15/06/12 | Pubblicata in Nokia | Archivio 2012

 

La gestione Stephen Elop finora non ha dato risultati particolarmente brillanti. Già dallo scorso anno Nokia ha cominciato a riorganizzare la propria struttura aziendale dismettendo Symbian, tagliando posti di lavoro e gettandosi quasi totalmente nelle mani di Windows Phone.

Dopo il recente annuncio del taglio di ulteriori 10.000 posti di lavoro - che faranno arrivare il totale dei licenziamenti a quota 25.000 unità entro il 2013 - e della chiusura di molti sedi produttive europee, è stata ufficializzata anche la cessione di Vertu private equity svedese Eqt Vi Partners.

Non è stata resa nota la cifra dell'accordo. L'operazione si dovrebbe concludere ufficialmente entro la fine dell'anno.


La vendita "è una conseguenza logica dell'evoluzione di Vertu [...] Dal 1998 il nostro giro d'affari è continuato a crescere grazie alle persone di talento che lavorano in azienda e ai prodotti unici e ai servizi che offriamo. Crediamo che EQT VI possa continuare a farci crescere" ha affermato il presidente di Vertu Perry Oosting.

Sebbene, ascoltate le parole del suo presidente, il suo giro d'affari stesse crescendo, Nokia ha comunque deciso di sbarazzarsene, probabilmente per potersi dedicare più efficacemente al settore smartphones.

Vertu produce telefonini di lusso, caratterizzati da materiali pregiati e costosi, che si possono definire avanzati nei confronti di altri rivali di settore.Un esempio è Vertu Ascent Ferrari GT, che ha uno schermo protetto da cristalli di zaffiro, struttura in acciaio inossidabile, dettagli in pelle e logo Ferrari su fronte e retro.

La sede principale si trova nel Regno Unito, a Church Crookham. La società da lavoro a circa 1.000 persone in tutto il mondo.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?