Nokia Q2 2012: cresce il fatturato Lumia, societa' ancora in rosso

 

Nokia sta ancora attraversando il difficile periodo di transizione come confermato dai suoi risultati finanziari Q2 2012

Scritto da Simone Ziggiotto il 20/07/12 | Pubblicata in Nokia | Archivio 2012

 

NokiaNokia sta ancora attraversando il difficile periodo di transizione come confermato dai suoi risultati finanziari Q2 2012. Il rapporto contiene un mix di buone notizie e una cattiva notizia - la buona notizia è che le vendite della serie Lumia stanno aumentando, mentre la cattiva notizia è che l'azienda finlandese sta ancora perdendo soldi.

Ci sono stati 4 milioni di telefoni Lumia venduti nel Q2 del 2012 (dai 2,2 milioni nel Q1). Stephen Elop ha commentato che Nokia continuerà a supportare i dispositivi attuali "ben oltre il lancio di Windows Phone 8" (i telefoni attuali riceveranno l'aggiornamento WP7.8, ma non WP8).

Le vendite in numeri di spedizione per i dispositivi Smart Device di Nokia sono diminuite sia su base annua che rispetto al trimestre precedente. Ciò è dovuto principalmente alla riduzione delle vendite di smartphone Symbian e l'abbassamento del prezzo medio di vendita (ASP) della piattaforma. 

Le vendite nette di featurephones Nokia sono in calo su base annua, ma per lo più rimane invariato rispetto al trimestre precedente. I modelli con un costo inferiore ai 50 euro come il Nokia 100 e Nokia 101 sono al top delle vendite, ma i modelli di fascia superiore faticano a competere con gli smartphone a prezzi accessibili.

Nokia Q2 2012

Il rapporto cita il calo delle vendite nette in tutto il mondo, tranne che per il Nord America, dove Nokia sta lavorando duramente per tornare ai livelli di un tempo. Le vendite nette sono aumentate del 45 per cento rispetto al Q2 dello scorso anno, ma il numero di unità vendute è diminuito del 60 per cento.

Nokia ha ricevuto 400 milioni di euro in pre-pagamenti per le licenze di proprietà intellettuale e 196 milioni di euro come "supporto della piattaforma Windows phone" da Microsoft. L'azienda finlandese inoltre ha venduto la sua sub-azienda Vertu, che non era essenziale per il suo futuro business. Nokia ha comprato Scalado, una società conosciuta per il suo software di imaging.

Nel tentativo di ridurre le spese, Nokia ha chiuso il reparto R&D a Ulm, in Germania e Barnaby, Canada e sta lavorando per chiudere una fabbrica a Salo, in Finlandia. Il reparto R&D si continuerà a funzionare in altre sedi.

Riassumendo - le vendite nette di dispositivi e servizi di Nokia sono scese del 26 percento su base annua, le spedizioni sono in calo del 5 per cento e la perdita operativa nel secondo trimestre è stata di 474 milioni di euro. La società nel suo complesso ha registrato un perdita operativa di 826 euro.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?