Nokia vince contro HTC in Germania

 

Nokia vince la causa del brevetto legato al risparmio energetico dei telefono in Germania contro HTC

Scritto da Simone Ziggiotto il 20/03/13 | Pubblicata in Nokia | Archivio 2013

 

Nokia vince la causa del brevetto legato al risparmio energetico dei telefono in Germania contro HTC. Avviate cause legali anche in USA e Regno Unito. La guerra Nokia vs HTC è appena iniziata.

Nokia ha vinto una causa contro HTC per violazione di brevetto in un tribunale tedesco, ma l'azienda non si ritiene del tutto d'accordo che si tratti di una grande vittoria per il produttore finlandese. Secondo quanto riporta Foss Patents, il Tribunale regionale di Mannheim ha stabilito che HTC ha violato un brevetto Nokia relativo ad una migliore gestione delle funzioni del telefono per allungare la durata della batteria.

Nokia

Secondo Mueller, Nokia ha ricevuto un'ingiunzione permanente, dando alla società la possibilità di applicare il divieto vietando di fatto la commercializzazione in territorio tedesco dei dispositivi HTC che violano il brevetto. In una dichiarazione sulla sentenza, però, HTC ha minimizzato la vittoria della concorrente, dicendo che il bando sarebbe limitato a soli tre dispositivi - il Wildfire S, Desire S, e Rhyme - che la società già non è più interessata a proporre in Germania. La società ha anche detto che la sua attività nel mercato tedesco non sarà influenzata in alcun modo dalla sentenza.

Nokia, nel frattempo, si vanta della vittoria, dicendo che "HTC deve ora rispettare la nostra proprietà intellettuale e smettere di competere con le nostre innovazioni.". Il produttore finlandese ha inoltre sottolineato il fatto di aver brevettato la tecnologia per il risparmio energetico anche in USA, UK, Francia, Italia, Svezia, Austria, Giappone e Hong Kong. Per questo motivo, Nokia ha già presentato domanda per aprire nuove denunce nel Regno Unito e presso la ITC statunitense.

La richiesta di Nokia consiste nella tutela di oltre 30 suoi brevetti nei confronti di HTC in Stati Uniti, Regno Unito e Germania.

La vittoria di Nokia di oggi arriva a meno di due settimane dopo che HTC ha vinto una sentenza contro lo stesso produttore finlandese. Questa sentenza ha rilevato che HTC non aveva violato due brevetti Nokia relativi alla fornitura di servizi attraverso le reti di telecomunicazioni.

Guardando al futuro, la battaglia delle imprese è tutt'altro che finita: ci sono ancora decine di violazioni di brevetto rivendicate da Nokia nei confronti di HTC per le quali i giudici devono ancora pronunciarsi.

Nokia blocca HTC One nei Paesi Bassi
 
Bloccata la vendita di HTC One in Olanda: Nokia ha rivendicato il suo brevetto legato all'uso specifico di un microfono. Soluzioni: o HTC paga per usare la tecnologia, o One prima di arrivare sul mercato olandese deve essere costruito con un altro tipo di microfono.

HTC si trova ad affrontare ulteriori problemi nel tentativo di spedire il suo smartphone di punta più recente, l'HTC One, ai clienti. Dopo alcuni problemi di approvvigionamento, la società è ora bloccata in una battaglia legale con Nokia: la società finlandese rivendica l'uso della tecnologia del microfono.
 
Da quanto apprendiamo da Reuters, sembra che HTC sta usando uno specifico tipo di microfono in HTC One, sviluppato da STMicroelectronics e Nokia esclusivamente per essere utilizzato nei dispositivi Nokia, quindi qualcosa di cui HTC avrebbe avuto alcun diritto di utilizzare nel proprio dispositivo.
 
"HTC ha alcuna licenza o autorizzazione da parte di Nokia di utilizzare questi microfoni o le tecnologie Nokia da cui sono stati sviluppati", ha detto Nokia.  HTC si è detta delusa dalla decisione: "Stiamo considerando se avrà [l'ingiunzione] qualche impatto sul nostro business ed eventualmente esplorare immediatamente soluzioni alternative".
Nokia ha ora ottenuto un'ingiunzione dal tribunale olandese circa l'uso della tecnologia brevettata, che impedirà di fatto a HTC di spedire il suo smartphone One in Olanda a meno che la società non acquisterà i diritti per l'uso della tecnologia in questione. L'alternativa è smettere di usare del tutto il particolare microfono nel telefono cellulare e adottare soluzioni alternative.
 
Nokia ha detto che la tecnologia in questione è, nello specifico, la "cattura dell'audio ad elevata ampiezza" e permette la registrazione di alta qualità di musica dai telefoni cellulari. Nokia ha detto che questa tecnologia è integrata nel microfono di HTC One, che HTC preferisce chiamare "membrana HDR duale".
L'ingiunzione è attualmente applicabile solo nei Paesi Bassi, per cui, al momento, non sono bloccate le vendite di HTC One negli altri paesi.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?