Jolla, le Fuzioni della piattaforma OS Sailfish

 

Jolla è una società finlandese indipendente costituita da ex dipendenti di Nokia che, dopo due anni di lavoro, ha appena messo in vendita il suo primo telefono in assoluto

Scritto da Maurizio Giaretta il 30/11/13 | Pubblicata in Nokia | Archivio 2013

 

 Jolla, le Fuzioni della piattaforma OS Sailfish

Jolla è una società finlandese indipendente costituita da ex dipendenti di Nokia che, dopo due anni di lavoro, ha appena messo in vendita il suo primo telefono in assoluto.

Si chiama Jolla, proprio come l'azienda, ed è uno smartphone di media fascia con schermo 540x960 pixel con diagonale da 4,5 pollici, 16 GB di memoria (espandibile) e fotocamera da 8 Megapixel. E' basato sul sistema operativo Sailfish e in un certo senso rappresenta quello che sarebbe potuto essere il futuro dopo Nokia N9 (nella foto a fianco).

Nokia N9La piattaforma software debutta dunque in un mercato estremamente competitivo e maturo, che vede dominare giganti del calibro di Android e iOS, e che ha già fatto fuori spietatamente Symbian, webOS e (quasi) BlackBerry.

Qual è la chiave di volta che l'azienda pensa di avere in mano per riscuotere il successo? Quali sono le caratteristiche principali del SO Sailfish che dovrebbero convincere i potenziali acquirenti a spendere 399 euro, considerando che con meno di 200 euro si possono trovare modelli come Motorola Moto G oppure con 350 euro si può prendere Lg Nexus 5?

Rispondiamo a queste domande con una serie di articoli che elencano le funzioni software di Sailfish, alla quale corrisponde un video ufficiale.

Cominciamo introducendo in via generale il telefono. Nel primo video è possibile vedere il funzionamento, i colori disponibili e l'esperienza d'uso nel complesso, elementi che dovrebbero servire a farsi un'idea generale.

Il video "Tell me about peeking" mostra come sia possibile, mentre si sta facendo funzionare una qualsiasi applicazione, sbirciare le impostazioni di sistema (ora, percentuale della batteria, applicazioni in background, etc) facendo scivolare il dito dal margine destro del telefono. E' possibile anche controllare tutte le notifiche con un altro swipe, andando sempre con il dito dal margine inferiore verso l'alto.

L'ultima clip mostra come ci si può comportare alla ricezione di una chiamata. Non c'è un tasto di risposta, infatti per accettare o rifiutare la chiamata, magari inviando un SMS, è sufficiente far scorrere il dito dal margine superiore o da quello inferiore, dirigendosi verso dello schermo.

Il Pannello delle Notifiche

Nel primo filmato viene spiegato come sia possibile accendere il telefono. Lo si può fare o premendo il tasto fisico sul margine destro oppure con un doppio tap del dito sullo schermo. Per ripristinare lo standby invece basta far scorrere il dito dal margine superiore dello schermo verso il basso.

Si nota che nella schermata di blocco, attiva dopo il doppio tap, sono esposte tutte le notifiche più recenti di messaggi, chiamate, eccetera.
 
In "Tell me about closing applications" viene mostrato che per chiudere un'applicazione è sufficiente fare lo stesso procedimento descritto nel paragrafo precedente, ovvero basta far scorrere il dito dal margine superiore dello schermo verso il basso. In questa maniera si viene reindirizzati nella schermata Home, dalla quale poi è possibile procedere per lo standby o nell'accensione di nuove app.
 
Per chiudere le applicazioni in background è sufficiente tener premuto sull'icona fino a quando non esce un cerchietto bianco. Premere poi sulle varie "X". Altrimenti le si possono chiudere tutte in una volta sola usando il menu a trascinamento (si veda l'immagine superiore).
 
Nell'ultimo video si parla dell'"events screen", ovvero del pannello delle notifiche, che riepiloga tutto quello che succede nel telefono e nel mondo che ci sta intorno. Per accedervi è sufficiente far scorrere il dito dal margine inferiore dello schermo verso l'alto, mentre per usare altre impostazioni si può richiamare nuovamente il menu a trascinamento che abbiamo già incontrato.
Nella prossima pagina continueremo a parlare delle funzioni di Sailfish.


 il Copia e Incolla sul SO Sailfish

 
Per fare copia e incolla, si parte con la selezione di una parola. Per farla, basta premerci sopra per qualche istante col dito. Quando la selezione è avvenuta, basta posizionare il dito sopra una delle due palline bianche che sono comparse e cominciare il trascinamento. Mentre la selezione si modifica istante dopo istante, il testo viene automaticamente copiato nella casella di testo. Per incollare, basta fare tap sull'icona al suo fianco.
 
Nel video "Tell me about changing the keyboard language" scopriamo come si modificano le impostazioni della lingua della tastiera. Basta premere sulla barra spaziatrice per far comparire un menu nel quale vengono riepilogati tutte le lingue disponibili. Dopo aver premuto sullo spazio, basta continuare a trascinare il dito sulla lingua preferita, evidenziandola, e sollevarlo.
 
Nell'ultimo video viene fatto un esempio di navigazione in internet. Quando si apre una pagina, la toolbar è visibile, ma non appena si comincia a farla scorrere verticalmente, questo scompare. Per richiamarlo, basta far scorrere la pagina verso l'alto. Nella barra degli strumenti, posizionando il dito nel pulsante centrale si vedono le schede aperte, si può digitare l'url e si ha l'accesso diretto a tutte le pagine preferite. Mentre si carica una pagina, compaiono le informazioni del sito che sta per essere aperto (si veda l'immagine a inizio articolo).

Menu a Trascinamento e il Pannello di Controllo
 
Se ci si trova all'interno dell'applicazione per le email, con il menu a trascinamento si nota che diventa possibile compilare una nuova email, aggiornare la cartella della posta in arrivo, selezionare le singole email oppure cambiare l'ordinamento (per esempio per data di ricezione). Per selezionare la voce desiderata, che nella fase di trascinamento appare evidenziata, è sufficiente rilasciare il dito.
 
Nella seconda clip si possono vedere le sembianze del pannello di controllo del telefono (nell'immagine sotto). Come al solito, per tornare indietro è sufficiente far scorrere orizzontalmente verso destra il dito, mentre se si vuole confermare una modifica non si fa altro che scorrere il dito nella direzione opposta.
 

 
Poi si parla delle tre schermate che sono alla base dell'intero sistema operativo Sailfish, ovvero la schermata di bloccoquella Home e la griglia delle applicazioni. Tutte le app in funzionamento possono essere viste direttamente dalla Home e compaiono sotto forma di copertine (rettangoli) con i quali è possibile interagire.
 
Nella schermata di blocco, alla quale si può accedere premendo il pulsante di accensione oppure con un doppio tap del dito, viene mostrata l'ora assieme a tutte le notifiche che devono ancora essere evase. Con l'uso del menu a trascinamento, è possibile accedere alle applicazioni maggiormente usate.
 
Come anticipato nell'articolo "Jolla con SO Sailfish in Anteprima dal vivo", sullo smartphone Jolla si potranno eseguire tutte le applicazioni Android e HTML5.

 

Jolla - A new beginning (Official)


Jolla Sailfish OS - Tell me about peeking


Jolla Sailfish OS - Tell me about answering phone calls


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?