Nokia passa a Microsoft e nomina Rajeev Suri nuovo CEO

 

A seguito della chiusura dell'acquisizione di Microsoft della divisione Dispositivi e Servizi di Nokia, Nokia ha nominato Rajeev Suri come suo nuovo chief executive officer

Scritto da Simone Ziggiotto il 29/04/14 | Pubblicata in Nokia | Archivio 2014

 

Nokia passa a Microsoft e nomina Rajeev Suri nuovo CEO

A seguito della chiusura dell'acquisizione di Microsoft della divisione Dispositivi e Servizi di Nokia, Nokia ha nominato Rajeev Suri come suo nuovo chief executive officer.

Suri, 46 anni, prende il posto di Risto Siilasmaa, che era stato CEO ad interim da quando l'acquisizione è stata annunciata lo scorso settembre. Siilasmaa, che è anche presidente di Nokia, ha assunto il ruolo quando Stephen Elop si era dimesso da amministratore delegato di Nokia per tornare a Microsoft come capo del suo gruppo Dispositivi.

"Come Nokia apre questo nuovo capitolo, il consiglio di Nokia ed io siamo fiduciosi che Rajeev è la persona giusta per guidare la società", ha detto Siilasmaa in un comunicato. "Ha una comprovata capacità di chiarezza strategica, guidare l'innovazione e crescita, assicurare che vengano seguite le regole e fornire risultati. Crediamo che la sua passione per la tecnologia contribuirà a garantire per Nokia la continua fornitura di innovazioni che hanno un impatto positivo sulla vita delle persone".

Suri è entrato in Nokia nel 1995, diventando il capo dell'unità Nokia Solutions and Networks (NSN) nel 2009. L'unità, che vende prodotti e servizi per aziende di tutto il mondo, è una ex joint venture tra Nokia e Siemens.

Suri assumerà il suo nuovo ruolo Giovedi, con Siilasmaa che ritorna al suo ruolo di unico presidente della società.

Nokia ha inoltre annunciato il programma di miglioramento del valore del capitale che include la ripresa dei dividendi ordinari, mossa che costerà alla società 5 miliardi di euro. Ci sarà poi la distribuzione del capitale in eccesso agli azionisti, l'acquisto di azioni proprie e la riduzione del debito.

"Crediamo che il nostro programma globale di 5 miliardi di euro di ottimizzazione della struttura del capitale permetterà a Nokia di fare rapidi progressi verso una struttura di capitale più efficiente, ed è allineata con gli interessi a lungo termine dei nostri clienti e azionisti".

Con la chiusura dell'acquisizione a 7,5 miliardi di dollari offerti da Microsoft per la divisione Dispositivi e Servizi di Nokia, Nokia ha subito un "cambiamento trasformazionale", come Siilasmaa lo ha definito lo scorso settembre. Nokia si concentrerà ora su tre business: NSN, Here e navigazione satellitare, e la gestione del portafoglio di brevetti Advanced Technologies.

Nokia ha inoltre annunciato che rimborserà circa 3.1 miliardi di dollari ai propri azionisti sottoforma di acquisto titoli e dividendi, un modo per ricompensarli della fiducia avuta in questi anni. L'utile operativo infatti, appena 304 milioni di euro, seppur in crescita del 20%, non avrebbe garantito un dividendo particolarmente interessante per gli azionisti. 

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?