Vodafone con Opera Mini per Navigazione Web e Tariffe Low Cost

 

Vodafone e Opera si sono accordati per portare l'ottimo browser Opera Mini ai milioni di clienti Vodafone sparsi in tutto il globo in una nuova versione Low Cost adattata per i cellulari 2G

Scritto da Redazione il 08/04/10 | Pubblicata in Operatori | Archivio 2010

 
Vodafone e Opera si sono accordati per portare l'ottimo browser Opera Mini ai milioni di clienti Vodafone sparsi in tutto il globo in una nuova versione Low Cost adattata per i cellulari 2G.

Grazie infatti ad Opera Mini, che utilizza un sistema di compressione dati, anche chi naviga in modalità 2G può riuscire ad ottenere prestazioni e e velocità accettabili.

Nella foto: Opera Mini 5 su BlackBerry

Questa nuova versione consentirà cosi di navigare tranquillamente in modalità Gprs o Edge e con tariffe in consumo dati decisamente contenute, visto che la compressione dati effettuata da Opera Mini può raggiungere addirittura il 90%.

Opera Mini 5  sarà presto preinstallato in 20 dispositivi 2G mentre sarà scaricabile tranquillamente per oltre 250 modelli di fascia media e bassa.

Per avvicinare anche i meno esperti alla navigazione da cellulare, Vodafone sta inoltre realizzando una mini guida interattiva per spiegare le principali funzioni.

Questa iniziativa sarà presto varata in diversi paesi tra i quali India, Sud  Africa, Turchia, Tanzania ed Egitto dove tra l'altro Vodafone lancerà in commercio anche il proprio cellulare low cost Vodafone 150 dal costo di 15 dollari e il modello Vodafone 250 dal costo di 20 dollari.

Vodafone: Opera Mini 5 in versione dedicata per connessioni 2G
 
Vodafone lancia una versione personalizzata del browser Opera Mini, pensata per le persone dei paesi emergenti che intendono collegarsi a internet tramite telefonini dotati solamente di connessione 'lenta' 2G.
 
Le intenzioni di Vodafone sono quelle di invogliare le persone a connettersi anche per la prima volta a internet, mantenendo sotto controllo la spesa per il trasferimento dati.
 
Infatti Opera Mini 5 riesce a comprimere i dati (per esempio le immagini) fino al 90%. Si perde un pò di qualità, tuttavia si guadagna parecchio sotto l'aspetto della velocità di connessione e si diminuiscono i dati trasferiti (e di conseguenza i costi per la connessione).
Fino a oggi, il browser Opera Mini 5 è stato inserito in modalità integrata in 20 telefonini e può essere scaricato da altri 250 modelli che dispongono di connessione GPRS.
 

 
Sono in sviluppo anche una nuova gamma di applicazioni dedicate principalmente all'utilizzo delle email, alla ricerca di un lavoro, all'acquisto e alla vendita di prodotti o servizi, all'insegnamento di lingue straniere, eccetera.
L'iniziativa prenderà il via inizialmente in India, Sud Africa, Turchia, Tanzania ed Egitto (gli stati indicati in rosso sulla mappa).
 
Opera Mini disponibile per i clienti Tre
 
Tre hanno a disposizione un altro sistema per navigare in internet dai propri telefonini, grazie all'accordo stipulato con i produttori del browser Opera Mini.
Scaricando e installando il popolare browser nei propri dispositivi (è disponibile direttamente e gratuitamente a questo link) sarà possibile navigare comprimendo i dati fino al 90%. Ne guadagneranno la velocità della connessione e il portafoglio (meno byte caricati).
 
Opera infatti consente di caricare le pagine in modalità compressa, un sistema molto utile soprattutto nelle aree dove il segnale è meno potente e il caricamento della pagina potrebbe richiedere fin troppo tempo.
 
Il browser è compatibile con più di 3.000 telefonini ed è consigliato anche agli utenti di telefonini vecchi, che non dispongono di connessioni dati 3G (e che quindi potranno accelerare il caricamento delle pagine tramite la compressione descritta sopra).

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?