Free Mobile, ecco come fare 2,6 milioni di clienti in 80 giorni

 

Free Mobile è un nuovo operatore di telefonia Francese del gruppo Iliad che è riuscito, grazie a una serie di offerte innovative, ad accumulare in meno di tre mesi la bellezza di 2,6 milioni di clienti (cifra che corrisponde al 4% circa del totale del mercato transalpino)

Scritto da Maurizio Giaretta il 16/05/12 | Pubblicata in Operatori | Archivio 2012

 

Free Mobile è un nuovo operatore di telefonia Francese del gruppo Iliad che è riuscito, grazie a una serie di offerte innovative, ad accumulare in meno di tre mesi la bellezza di 2,6 milioni di clienti (cifra che corrisponde al 4% circa del totale del mercato transalpino).

Secondo quanto comunicato dalla società, il mercato francese - costituito da circa 67 milioni di utenti - nel primo trimestre del 2012 è cresciuto di 854.000 unità. Free Mobile è riuscita dunque a superare il tasso di crescita normale del mercato, riuscendo a sottrarre diversi clienti dalla concorrenza e diventando il quarto operatore nazionale.

Il principale operatore mobile francese, Orange France, che conta su una base di circa 24 milioni di utenti, dal 10 Gennaio - data di lancio di Free Mobile - ne ha persi 615.000. In seconda posizione troviamo SFR, con 20 milioni circa di clienti, e Bouygues Telecom con circa 11 milioni.

Piani tariffari - Ecco le offerte di Free Mobile: 60 minuti di chiamate voce a 2 euro al mese, oppure chiamate voce illimitate, SMS, MMS e navigazione internet a 19,99 euro al mese.

"Con queste innovazioni commerciali, Free Mobile ha dato un taglio netto alle convenzioni e ha galvanizzato un mercato rimasto stagnante per troppi lunghi anni" afferma la società in un comunicato stampa.

Free Mobile cerca di spostare il traffico mobile dalle tradizionali celle alla propria rete Wi-Fi, dove disponibile. Ciò le consente di offrire tariffe più convenienti, andando in controtendenza con quelle offerte dai tradizionali operatori di telefonia.

Se la crescita dovesse procedere così alla svelta, le quote di mercato potrebbero cambiare considerevolmente anche in meno di un anno, Rimaniamo curiosi di conoscere i dati relativi al secondo trimestre.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?