Cellulari: come Risparmiare cambiando operatori telefonici e tariffe

 

Cambiare operatore telefonico conviene

Scritto da Maurizio Giaretta il 23/07/12 | Pubblicata in Operatori | Archivio 2012

 

Cambiare operatore telefonico conviene. Se si vuole risparmiare con il proprio cellulare spesso è più conveniente sfruttare le promozioni "passa a..." anzichè continuare a tenere sempre lo stesso piano telefonico. Rimanere fedeli il più delle volte non premia anche perchè la maggior parte delle promozioni più vantaggiose sono ingiustamente riservate ai nuovi clienti o ai clienti che arrivano da altri operatori.

Per far riflettere sul fatto che possa essere più conveniente passare periodicamente a un altro operatore, proponiamo una vicenda che ci ha segnalato uno dei nostri lettori, Diego.

Il fatto - Diego, che da più di dieci anni ha un telefono dello stesso operatore (Vodafone) ma circa due anni fa ne ha acquistato un altro. Nella confezione era inclusa anche una SIM con operatore (Wind) in quanto il cellulare era brandizzato.

Con il telefono 'nuovo' meno di un anno e mezzo fa è passato a Tim, attivando un'opzione (Tim Young) che gli consentiva di inviare 1.000 SMS al mese verso tutti e di navigare su internet (1 GB al mese). Essendo un nuovo cliente, ha potuto godere per un anno del raddoppio delle ricariche. L'opzione costava 6 euro al mese e, a conti fatti, con 30 euro è stato possibile tenerla attiva per 10 mesi.

Due mesi fa circa, Diego ha ricevuto una proposta riservata solo ad alcuni clienti per tornare a Wind. Questa gli consentiva di sfruttare le offerte scontate e anche di raddoppiare le ricariche per tutto il 2012 (con bonus senza scadenza). Prima di farlo però ha consumato gli SMS residui di Tim Young, inviandoli all'altro suo telefono. Così facendo ha sfruttato una promozione e si è fatto una ricarica gratuita da 30 euro sul numero Vodafone.

Poi è tornato a Wind. Sfruttando l'offerta a disposizione, ha attivato Super Noi Tutti (150 SMS e 150 minuti verso tutti) in promozione a 8 euro al mese per i primi due anni. Sempre facendo quattro conti, con una ricarica da 50 euro Diego potrà parlare e inviare SMS verso tutti per i 25 mesi.

In conclusione - Con il numero Vodafone, che ha tenuto principalmente per ricevere chiamate e messaggi, in quasi un anno e mezzo Diego ha fatto una ricarica (obbligatoria, altrimenti il numero viene disattivato) di 5 euro e ora ha un credito residuo di oltre 30 euro.

Con l'altro telefono Wind, invece, sfruttando il raddoppio delle ricariche con 50 euro potrà chiamare e inviare SMS verso tutti per due anni. E alla scadenza di questo periodo ci sarà sicuramente qualche altra offerta interessante da cogliere al volo.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?