Roaming UE: da Luglio giro di vite sulle tariffe

 

Mentre saremo in trepidante attesa di conoscere il destino calcistico dell'Italia nella finalissima di Euro 2012 contro la Spagna, domenica 1 Luglio entreranno in vigore le nuove tariffe per il roaming

Scritto da Maurizio Giaretta il 29/06/12 | Pubblicata in Operatori | Archivio 2012

 

Mentre saremo in trepidante attesa di conoscere il destino calcistico dell'Italia nella finalissima di Euro 2012 contro la Spagna, domenica 1 Luglio entreranno in vigore le nuove tariffe per il roaming. Comunicare entro i confini UE diventerà sempre meno costoso.

Per fruire dei servizi degli operatori quando ci si trova all'estero da domenica si pagheranno al massimo 29 centesimi al minuto per effettuare una chiamata, 8 centesimi al minuto per riceverla, 9 centesimi per ogni SMS inviato (0 cent per quelli ricevuti) e 70 centesimi al MB, con tariffazione sugli effettivi kilobyte. I prezzi indicati non includono l'IVA.

L'abbattimento dei costi procede gradualmente di anno in anno ed è stato decretato dall'entrata in vigore di un nuovo regolamento comunitario. Secondo quanto riporta l'Ansa i prezzi per il roaming sono calati drasticamente rispetto a pochi anni fa. Basti pensare che fino a Luglio 2009 un MB di traffico dati poteva costare fino a 4 euro.

I costi caleranno ulteriormente. Entro il 2014 per un MB si potrà spendere al massimo 20 centesimi di roaming (IVA sempre esclusa).

Altro servizio a tutela dei consumatori: sempre dal 1 Luglio se ci si avvicina alla soglia dei 50 euro di spesa in traffico dati (o se ci si avvicina al limite scelto dall'utente) si riceverà un messaggio di notifica. Sarà possibile continuare a navigare solamente accettando di superare tale soglia.

Roaming, la Commissione europea taglia i prezzi

Sta per essere annunciato un'importante riduzione al costo massimo dei servizi in roaming tra i paesi europei. Gli operatori di telefonia mobile saranno costretti a rivedere al ribasso alcune delle loro tariffe.
 
Secondo il Financial Times, la Commissione Europea in settimana annuncerà un taglio delle tariffe di roaming tra i paesi della comunità europea, che sono ritenute ancora troppo alte.

Chiamate dall'estero
 - I prezzi per le chiamate effettuate dall'estero, saranno gradualmente abbassati di 11 centesimi entro Luglio 2014. Entro tale data il costo massimo per le chiamate dovrà essere di 24 centesimi al minuto (contro gli 35 attuali).
 

 

Navigare in internet dall'estero
 - Per quanto riguarda la navigazione in internet, entro Luglio 2014 non si potranno superare i 50 centesimi al Megabyte. L'abbassamento dei prezzi sarà graduale, infatti dal Luglio dell'anno prossimo le tariffe saranno abbassate a un massimo di 90 cent/MB, mentre tra due anni saranno al massimo di 70 centesimi al MB.
Sul Financial Times si legge che gli operatori dovranno "calcolare le tariffe sulla base del consumo per kilobyte". Ciò significa che non potranno essere inserite tariffe con scatti anticipati al Megabyte. Anche questo dovrebbe tradursi in un ulteriore risparmio per tutti coloro che navigano in internet dall'estero.

Chiamate ricevute e SMS
 - Sempre entro Luglio 2012, una chiamata ricevuta non potrà costare più di 11 centesimi; anche per gli SMS inviati da un altro paese europeo il prezzo sarà ritoccato al ribasso: non si potranno superare i 10 centesimi (contro gli 11 cent attuali).
L'annuncio ufficiale è atteso per domani.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?