USA: NSA spia milioni di telefonate, lo scandalo

 

L'NSA segretamente ha richiesto a Verizon tabulati telefonici degli utenti americani: un ordine top secret rivela che la National Security Agency sta raccogliendo record di milioni di telefonate effettuate dagli americani

Scritto da Simone Ziggiotto il 06/06/13 | Pubblicata in Operatori | Archivio 2013

 

L'NSA segretamente ha richiesto a Verizon tabulati telefonici degli utenti americani: un ordine top secret rivela che la National Security Agency sta raccogliendo record di milioni di telefonate effettuate dagli americani.

La National Security Agency ha spiato milioni di telefonate effettuate all'interno degli Stati Uniti. Lo ha rivelato un ordine top secret del tribunale, come riportato oggi dal The Guardian e ottenuto su richiesta dell'FBI. "Decliniamo ogni commento", ha risposto Verizon attraverso il suo portavoce a Washington, Ed McFadden.

L'Agenzia di sicurezza nazionale Usa (Nsa) sta raccogliendo dati relativi alle telefonate di milioni di utenti statunitensi, clienti dell'operatore telefonico Verizon. Il Guardian precisa che il vettore è stato obbligato a consegnare le informazioni con un ordine del tribunale emesso ad aprile scorso. E' stato firmato dal giudice FISC Roger Vinson, che normalmente funge da giudice federale della Florida.

L'ordine di Vinson si basa sulla Sezione 215 del Patriot Act, 50 USC 1861, meglio conosciuta come la parte dedicata ai "documenti aziendali". Essa consente agli agenti dell'FBI di ottenere qualunque "cosa tangibile", tra cui "i libri, registri, documenti, documenti e altri elementi" di un'azienda. Un termine ampio che consente all'FBI di entrare in possesso di intere banche dati informatiche del settore privato che altrimenti avrebbero una supervisione giudiziaria limitata.

Jameel Jaffer, vice direttore legale dell'American Civil Liberties Union, ha detto che "dal punto di vista delle libertà civili, il programma non potrebbe essere più allarmante. Si tratta di un programma in cui milioni di persone innocenti sono state messe sotto la costante sorveglianza di agenti del governo." Quanto accaduto è analogo al chiedere all'FBI di "piazzare un agente fuori di ogni casa del paese per tenere traccia di chi entra e chi esce.".

NSA

L'interpretazione della Sezione 215 da parte Dipartimento di Giustizia "è allarmante" hanno detto i senatori Ron Wyden (D-Oregon) e Mark Udall (D-Colorado) quando il Patriot Act fu rinnovato due anni fa, quando entrambi erano membri della commissione d'intelligence e sono stati informati sulle attività della NSA. "Credo che quando altri miei colleghi e gli americani arriveranno a capire come il Patriot Act è stato effettivamente interpretato in segreto, insisteranno sulla sua riforma", Wyden ha detto. Udall ha detto ai colleghi di CNET che: "mentre non posso confermare i dettagli di questo particolare rapporto, questo tipo di sorveglianza su larga scala dovrebbe riguardare tutti noi... in qualità di membro della Commissione d'Intelligence del Senato, continuerò a combattere per la trasparenza e per i controlli adeguati sulla sorveglianza degli americani. ".

Ci sono stati altri suggerimenti che enormi database della NSA contenevano registrazioni telefoniche confidenziali degli americani, che possono essere consultati attentamente dall'FBI per le indagini penali. L'ex agente dell'FBI antiterrorismo Tim Clemente ha detto alla CNN il mese scorso che, con la scusa di indagini per la sicurezza nazionale, l'ufficio può accedere ai record di una telefonata fatta in precedenza. "Tutta quella roba viene registrata mentre parliamo, che lo sappiamo o vogliamo o no," ha detto. Clemente ha aggiunto in una apparizione il giorno dopo che, grazie alla "comunità d'intelligence" - un probabile riferimento alla NSA - "c'è un modo di accedere alle comunicazioni digitali del passato.".

L'ordine segreto del giudice Vinson è datato 25 aprile 2013 e scadrà il 19 luglio e non richiede a Verizon di divulgare i contenuti delle comunicazioni o i nomi dei suoi clienti. L'ordine chiede all'azienda di consegnare i tabulati telefonici con i numeri del chiamante e del ricevente, l'IMSI, l'IMEI e i numeri di telefonia mobile, l'ora della chiamata, e altre informazioni per ciascuna telefonata. Il New York Times di ieri sera ha anche confermato che tale ordine era autentico.

Il Dipartimento di Giustizia ha già confermato che la Sezione 215 in passato "è stata utilizzata per ottenere i dati di licenze dei conducenti, registrazioni di hotel, noleggi auto, registrazioni di appartamenti in di leasing, dati di carte di credito e cose simili." Todd Hinnen, assistente del procuratore generale per la sicurezza nazionale, ha detto che tali direttive sono state costituzionali perché sono "non una 'ricerca', ai sensi del quarto emendamento." (Il quarto emendamento vieta perquisizioni e sequestri 'irragionevoli'.).

Il direttore dell'FBI Robert Mueller ha fatto capire nel corso di una sua partecipazione al Congresso Nazionale 2011 che c'era un memorandum legale segreto preparato dall'ifficio di un consigliere giuridico del Dipartimento di Giustizia che ha autorizzato un uso più ampio della Sezione 215 che è conosciuta pubblicamente. Wyden, che era presente a tale udienza, ha detto che Mueller era "sempre più turbato" del fatto che le agenzie di intelligence possono agire "sulla base di una interpretazione segreta" del Patriot Act. "Credo che il popolo americano sarebbe assolutamente sbalordito", ha detto Wyden, "se sapessero quello che stava realmente accadendo".

La Sezione 215 dice che un ordine deve essere approvato in segreto dal tribunale FISA se l'FBI riesce a dimostrare che i dati "richiesti sono rilevanti per l'inchiesta autorizzata" per la lotta al terrorismo - un requisito che fornisce poca protezione della privacy nella pratica. Un altro esempio circa l'eccessivo ampio utilizzo della Sezione 215 secondo libera interpretazione arriva dall'ex senatore Russ Feingold, un democratico che da quando ha parlato ha perso il suo posto di lavoro. Egli ha detto in un discorso a febbraio 2010 che:

"La Sezione 215 è stata usurpata. Non posso approfondire, ma credo che il pubblico merita alcune informazioni su questo. Io ed altri abbiamo anche fatto pressione all'amministrazione di declassificare alcune informazioni di base circa l'uso di sezione 215, e si è rifiutato... Dobbiamo trovare un modo per avere un dibattito aperto e onesto circa la natura di questi poteri del governo, pur proteggendo ancora i segreti di sicurezza nazionale, cose che nelle condizioni attuali non è semplicemente possibile... Gli avvocati presso l'Ufficio del consigliere giuridico hanno cercato ogni possibile scappatoia nel linguaggio legale per giustificare quello che credo fossero chiaramente programmi di intercettazioni e interrogatori illegali. Questo dovrebbe anche insegnarci che dobbiamo essere estremamente attenti a come ci vengono spiegate queste leggi: dobbiamo dire esattamente ciò che intendiamo e non lasciare spazio a reinterpretazione."

Questa rivelazione mette in questione i commenti fatti dal direttore NSA Keith Alexander, che ha detto al Congresso l'anno scorso che "Non siamo autorizzati" ad ottenere "informazioni che coinvolgono i cittadini americani." Nel 2006, USA Today ha riferito che la NSA "stava segretamente raccogliendo le registrazioni di telefonate di decine di milioni di americani, utilizzando i dati forniti da AT&T, Verizon e BellSouth.". Una persona intervistata per questo articolo ha detto che si era creato alla fine del 2001 "il più grande database di informazioni mai assemblato al mondo.". Il suo amministratore delegato, Joe Nacchio, è stato in seguito condannato per accuse correlate che coinvolgono vendite di azioni illegali.

Un successivo articolo ha riportato che Verizon ha fornito una dichiarazione negando di entrare "in un accordo per fornire alla NSA i dati di chiamate nazionali dei propri clienti.". Ma la negazione accuratamente formulata ha lasciato aperta la possibilità che i dati sono stati forniti.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?