Wind, le app Android si possono pagare con credito telefonico

 

Wind ha annunciato una piacevole novità che farà felici tutti coloro che vogliono acquistare contenuti dal Google Play a pagamento senza dover comunicare i dati della propria carta di credito

Scritto da Maurizio Giaretta il 14/06/13 | Pubblicata in Operatori | Archivio 2013

 

Wind ha annunciato una piacevole novità che farà felici tutti coloro che vogliono acquistare contenuti dal Google Play a pagamento senza dover comunicare i dati della propria carta di credito.

Da oggi è possibile pagare le applicazioni Android, la musica, i libri e ogni altro genere di contenuto presente su Google Play direttamente con il credito telefonico.

La spesa massima che può essere fatta dal negozio online per singola transazione è di 12,50 euro. In ogni caso, salvo per quanto concerne la musica e gli ebook, è possibile ottenere il rimborso entro 15 minuti dall'acquisto.

Procedura per il primo acquisto - Per acquistare un contenuto dal Google Play è necessario avere un dispositivo Android, smartphone o tablet che sia, unito a un account Google (che è comunque necessario per accedere al Google Play). Per il primo acquisto, dopo aver scelto il contenuto bisogna andare su "aggiungere un metodo di pagamento", "attiva la fatturazione Wind" e infine bisogna inserire i dati personali richiesti. Data la conferma, si riceve una email di riepilogo.

Per ottenere il rimborso - Per ottenere il rimborso è sufficiente, entro i 15 minuti, cliccare sull'app acquistata (dal Google Play) e cliccare sul tasto "rimborso". Nel caso fossero già trascorsi i 15 minuti, è possibile inoltrare la domanda usando la pagina dedicata di Google. Si noti che il rimborso non è previsto in caso di acquisto di musica o di ebook.

Per altre informazioni è possibile consultare questa pagina.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?