Flappy Birds: Apple e Google respingono app con Flappy nel titolo

 

Sia Apple che Google hanno notato la tendenza di molti sviluppatori di inserire 'Flapppy' nel titolo dei loro giochi, e questi  ora non vengono più accettati perchè "cercano di sfruttare un'app popolare"

Scritto da Simone Ziggiotto il 17/02/14 | Pubblicata in Operatori | Archivio 2014

 

Flappy Birds: Apple e Google respingono app con Flappy nel titolo

Sia Apple che Google hanno notato la tendenza di molti sviluppatori di inserire 'Flapppy' nel titolo dei loro giochi, e questi  ora non vengono più accettati perchè "cercano di sfruttare un'app popolare".

Sappiamo che è finita l'avventura di Flappy Bird, il gioco che si è rivelato nelle ultime settimane essere un grande successo in tutto il mondo, grande al punto che nemmeno l'autore se lo aveva immaginato, costringendolo ad abbandonare il titolo perchè 'creava troppa dipendenza' a chi ci giocava 'e distraeva le persone dalla  vita quotidiana'.

Inevitabilmente, dal giorno in cui il suo creatore - Dong Nguyen - ha rimosso Flappy Bird dagli store App Store di Apple e Play Store di Google, tantissimi altri sviluppatori hanno richiesto l'inserimento di nuovi giochi, che ne titolo contenevano la parole 'Flappy' al fine di riuscire ad essere visti nei risultati delle ricerche di coloro che ancora cercavano 'Flappy Bird' ormai rimossa.

A quanto sembra, però, sia Apple che Google hanno notato la tendenza di molti sviluppatori di inserire 'Flapppy' nel titolo dei loro giochi, e diversi sviluppatori hanno riferito di recente che le loro applicazioni sono state respinte semplicemente per 'il tentativo di sfruttare un'app popolare'.

Il ragionamento di Apple è che gli sviluppatori stanno cercando di sfruttare il momento di popolarità di Flappy Bird per far scaricare agli utenti le loro applicazioni che però non hanno nulla a che vedere con il gioco di Dong Nguyen. Apple vorrebbe quindi evitare che i clienti vengano ingannati nel scaricare qualcosa che imita qualcosa d'altro. Google, invece, non ha al momento dato nessun motivo ufficiale del perchè rifiuta app che nel titolo contengono Flappy, ma possiamo immaginare che la spiegazione sia la stessa di Apple.

I negozi di applicazioni sono negli ultimi tempi stati inondati di applicazioni che nel titolo contengono parole che riconducono in qualche modo ad applicazioni molto più popolari e di tendenza, per cui ben venga questa attenzione da parte di Apple e Google nel filtrare i titoli prima che vengano approvati ed inseriti nei loro store. Nel frattempo, questi sviluppatori privi di fantasia e che cercano di sfruttare la popolarità altrui dovranno ora trovare altre tattiche per farsi notare.

Mentre si è discusso molto negli ultimi tempi del perchè Dong Nguyen ha deciso di togliere dagli store la sua applicazione che gli faceva guadagnare circa 50 mila dollari al giorno, “Flappy Bird era stato pensato per essere giocato in pochi minuti e rilassarsi, ma è diventato un prodotto che crea dipendenza", ha dichiarato lo sviluppatore a Forbes mettendo a tacere le speculazioni, "Penso che sia un problema, e la soluzione migliore per me è rimuovere il gioco dagli store. È andato per sempre”.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?