Facebook, si rischia diffamazione anche senza fare nomi

 

Si può essere accusati di diffamazione anche offendendo su Facebook senza fare un nome, basta che "il soggetto la cui reputazione è lesa sia individuabile da parte di un numero limitato di persone, indipendentemente dalla indicazione nominativa" dice la Cassazione

Scritto da Simone Ziggiotto il 17/04/14 | Pubblicata in Operatori | Archivio 2014

 

Facebook, si rischia diffamazione anche senza fare nomi

Si può essere accusati di diffamazione anche offendendo su Facebook senza fare un nome, basta che "il soggetto la cui reputazione è lesa sia individuabile da parte di un numero limitato di persone, indipendentemente dalla indicazione nominativa" dice la Cassazione.

La Cassazione ha stabilito che chi parla male di una persona su Facebook, anche senza fare il suo nome direttamente, ma riportando particolari che possono risalire ad essa, rischia una condanna per diffamazione.

La sentenza giunge dalla prima sezione penale della Cassazione nei confronti di un maresciallo della Guardia di Finanza di San Miniato (Pisa) che, sul proprio profilo di Facebook, aveva usato espressioni diffamatorie nei confronti del collega che lo aveva sostituito in un incarico.

"Attualmente defenestrato a causa dell'arrivo di un collega raccomandato e leccaculo...ma me ne fotto per vendetta....", aveva scritto sul suo profilo Facebook il maresciallo capo della Finanza in questione.

Il maresciallo era stato assolto dalla Corte militare d'Appello di Roma inizialmente, perchè non era identificabile l'individuo a cui erano rivolte le offese, ma tale sentenza è stata ribaltata dalla Cassazione, secondo cui "ai fini dell'integrazione del reato di diffamazione è sufficiente che il soggetto la cui reputazione è lesa sia individuabile da parte di un numero limitato di persone, indipendentemente dalla indicazione nominativa".

Per la Cassazione, ai fini di tale valutazione, "non può non tenersi conto dell'utilizzazione del social network, a nulla rilevando che non si tratti di strumento finalizzato a contatti istituzionali tra appartenenti alla Guardia di Finanza, nè alla circostanza che in concreto la frase sia stata letta soltanto da una persona".

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?