Eurotariffa in vigore dal 1 Luglio 2014

 

Sono entrate in vigore il 1 luglio 2014 le nuove tariffe cellulari per il roaming tra i paesi dell'UE, e che prevedono prezzi più bassi

Scritto da Simone Ziggiotto il 03/07/14 | Pubblicata in Operatori | Archivio 2014

 

Eurotariffa in vigore dal 1 Luglio 2014

Sono entrate in vigore il 1 luglio 2014 le nuove tariffe cellulari per il roaming tra i paesi dell'UE, e che prevedono prezzi più bassi. A partire da quest'estate effettuare e ricevere telefonate, così come navigare su Internet al di fuori dei confini italiani costerà meno, purché ci si trovi all'interno di uno degli Stati membri dell'Unione Europea.

Chi ha viaggiato al di fuori dell'Italia almeno una volta si è preoccupato di trovare una soluzione economica per chiamare e tenersi in contatto con i familiari rimasti entro i confini del Bel Paese per non trovarsi sorprese sul conto della propria SIM, e spesso si è dovuti ricorrere a fare chiamate attraverso internet per pagare meno. Certo, le chiamate magari sono anche a costo zero, via Skype per esempio, ma se non si ha accesso libero ad una rete WiFi locale costa parecchio connettersi ad internet in roaming e qualcuno si sarà ritrovato a chiamare l'assistenza clienti del proprio operatore per chiedere spiegazioni di addebiti sul conto di cifre spropositate. Peggio ancora, qualcuno, magari involontariamente, si è connesso ad internet e si è visto scalare credito a due cifre dal proprio conto. Bene, navigare in internet dal proprio cellulare in un altro paese dell'Unione europea (utilizzando il cosiddetto 'roaming') costa la meta' a partire dal 1 luglio.

Sin dall'entrata in vigore dell'Eurotariffa nel 2007 e fino ad oggi, i costi per utilizzare il telefono cellulare all'estero si sono ridotti di circa il 70%, nell'ambito di una riforma dei prezzi imposto dall'UE con l'obiettivo di integrare meglio il mercato europeo.

I nuovi prezzi in vigore dal 1 Luglio 2014 saranno validi fino al 15 dicembre 2015, dopodiché tutti i sovrapprezzi previsti dal roaming verranno eliminati completamente all'interno dell'Unione Europa. Più semplicemente, usare il telefono cellulare costerà lo stesso in Italia che nel resto degli Stati UE.

Nello specifico, le nuove tariffe roaming entrate in vigore il 1 luglio e valide fino al 15 dicembre 2015 sono:

Telefonate effettuate: 19 cent/min (prima costavano 24 cent/min);
Telefonate ricevute: 5 cent/min (prima erano 7 cent/min);
SMS verso tutti: 6 centesimi ciascuno (prima erano 8 centesimi);
Traffico dati: 20 cent per MB scaricato (anziché 45 cent/MB).

Per quanto riguarda la navigazione base Internet, rimane valido il tetto massimo mensile di 50 euro.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?