Il Tar sblocca Numerazioni a Valore Aggiunto

 

Dopo anni di battaglie, tutto da rifare

Scritto da Redazione il 17/12/08 | Pubblicata in Operatori | Archivio 2008

 
Dopo anni di battaglie, tutto da rifare.

Il Tar del Lazio ha infatto imposto il divieto di blocco automatico di tutte le numerazioni a sovrapprezzo che iniziano con 144, 699, 166, 482, 483, 484, che hanno causato negli anni bollette stratosferiche, numerose truffe e furbizie più o meno lecite mandando di traverso la bolletta telefonica a migliaia di famiglie italiane.

Il Tar ha accolto i ricorsi effettuati da Greentel, Marketcall Italia e Deram, fornitrici dei servizi telefonici "a pagamento" dopo che Agcom aveva imposto lo sblocco di queste numerazioni solo digitando un particolare pin comunicato dagli operatori stessi.

Obbligo, quello del pin, accolto con grande entusiasmo dalle associazioni a difesa dei consumatori visto che avrebbe garantito a tutti i consumatori di accedere a questi servizi a sovraprezzo solo se realmente informati sui costi reali e su esplicita richiesta degli stessi, visto che l'inserimento del Pin non potrebbe mai avvenire per puro caso.


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?