UE: presto il taglio dei costi di Roaming Estero

 

Dopo gli annunci passati, l'Unione Europea ha approvato la bozza di direttiva che dovrebbe permettere di regolare e limitare le tariffe di roaming in Europa

Scritto da Redazione il 27/03/09 | Pubblicata in Operatori | Archivio 2009

 
Dopo gli annunci passati, l'Unione Europea ha approvato la bozza di direttiva che dovrebbe permettere di regolare e limitare le tariffe di roaming in Europa.

Per gli Sms il tetto è fissato in 11 centesimi contro la media dei 49 attuali mentre per la navigazione Web il tetto sarà di 80 centesimi contro gli attuali 100 di adesso con obiettivo di arrivare a 50 centesimi entro il 2011.

Riduzione in vista anche per il traffico voce in uscita che scenderà da 46 a 43 centesimi al minuti e 35 centesimi entro il 2011. Per il traffico ricevuto invece, i costi di roaming scendono da 22 a 19 con obiettivo 11 centesimi entro il 2011.

La Commissione europea ha proposto a partire da Luglio 2009 una nuova modalità di tariffazione del roaming estero, ovvero l'utilizzo del cellulare in aree non coperte direttamente dal proprio operatore.

La nuova regolamentazione obbligherà gli operatori ad informare sui costi di roaming mentre a partire dal 2010 saranno imposte delle riduzioni sul prezzo oggi applicato dagli operatori, tariffe piuttosto elevate.

Entro la metà del 2010 inoltre ogni utente potrà chiedere di fissare un limite di spesa telefonica oltre il quale il proprio contratto telefonico resterà in stand by, evitando casi, sempre più frequenti, di bollette estremamente care.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?