Telecom: spot denigratorio di Infostrada cancellato

 

Telecom Italia annuncia in un comunicato stampa che lo spot di Wind Infostrada attualmente in onda sulle principali emittenti televisive nazionali è stato sospeso dalla programmazione a causa dei suoi contenuti "Ingannevoli e denigratori"

Scritto da Maurizio Giaretta il 11/05/09 | Pubblicata in Operatori | Archivio 2009

 

Telecom Italia annuncia in un comunicato stampa che lo spot di Wind Infostrada attualmente in onda sulle principali emittenti televisive nazionali è stato sospeso dalla programmazione a causa dei suoi contenuti "Ingannevoli e denigratori".

Lo spot interpretato da Mike Bongiorno e Rosario Fiorello con il claim “Telecom aumenta il canone, Infostrada no – prezzi bloccati”, in contrasto con l’articolo 2 e 15 del codice, è stato bocciato dal Giurì dell’Autodisciplina Pubblicitaria che l'ha ritenuto ingannevole con riferimento all’espressione “prezzi bloccati” - in contrasto quindi con l’art. 2 del Codice di Autodisciplina della Comunicazione - e denigratorio in relazione alla suggestione pubblicitaria derivante dalla frase “ci mancava pure questa!” - quindi in contrasto con l’art. 15 dello stesso Codice.

Salvo modifiche, lo spot non potrà essere più diffuso.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?