L'Aquila: Le iniziative di Poste Italiane e Telecom Italia

 

Telecom Italia ieri ha consegnato gli ultimi 850 netbook Acer A110 all'Università dell'Aquila

Scritto da Maurizio Giaretta il 18/09/09 | Pubblicata in Operatori | Archivio 2009

 

Telecom Italia ieri ha consegnato gli ultimi 850 netbook Acer A110 all'Università dell'Aquila. All'evento era presente anche il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta.

I primi 150 terminali erano già stati messi a disposizione lo scorso mese di Luglio; si arriva così a un totale di 1.000 (che si aggiungono alle 2.000 chiavette USB internet donate lo scorso Maggio). I netbook saranno consegnati ai primi studenti immatricolati secondo l'ordine cronologico di iscrizione.

Inoltre, ai successivi 200 immatricolati, l’Università degli Studi dell’Aquila metterà a disposizione, con le stesse modalità, un pari numero di chiavette per la connessione a Internet in mobilità tra quelle donate da Telecom Italia a Maggio.

L'Aquila, Telecom consegna fibra ottica a destinatari del progetto CASE

Telecom Italia annuncia di aver realizzato nei comuni terremotati dell'Abruzzo un'infrastruttura di rete in fibra ottica che rende disponibili da subito servizi di telecomunicazione e collegamenti a larga banda per le nuove abitazioni appena consegnate in ambito del progetto C.A.S.E..
 
Entro l’anno sarà completata la realizzazione di una piattaforma di rete ultrabroadband che renderà disponibili collegamenti fino a 100 Megabit al secondo.
 
Da oggi, inoltre, le famiglie assegnatarie del progetto Complessi Antisismici Sostenibili ed Ecocompatibili possono attivare una nuova linea telefonica e l’adsl senza pagare il contributo di attivazione, oppure richiedere - sempre gratuitamente - il trasloco della vecchia linea resa indisponibile dal sisma.
 
L’iniziativa riguarda sia i primi 400 alloggi consegnati ieri a Bazzano alla presenza del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e delle Autorità locali, sia le case che verranno assegnate in seguito.
 

Dona il Resto, Poste Italiane per la solidarieta' a L'Aquila

 
Poste Italiane promuove Dona il Resto, una nuova iniziativa di solidarietà a favore della popolazione abruzzese colpita dal terremoto.
 
In tutti gli uffici postali italiani, fino al 30 Novembre i clienti potranno donare il resto di qualsiasi operazione effettuata allo sportello per finanziare il recupero della scuola Edmondo De Amicis, edificio storico e punto di riferimento per le famiglie che vivono a L'Aquila.
 
Dona il Resto da la possibilità ai clienti di devolvere il resto di qualsiasi operazione - postale o finanziaria - effettuata in contanti all’ufficio postale e di aggiungere un’offerta libera fino a10 euro.
 
La scelta di Poste Italiane di mettere a disposizione la rete degli uffici postali per finanziare la riapertura di una scuola resa inagibile dal terremoto, rientra nelle iniziative di responsabilità sociale promosse dall’azienda e intende assumere un particolare valore simbolico come segno di rinascita e speranza per i giovani dell’Aquila.
I clienti potranno anche effettuare una donazione di qualsiasi importo effettuando un versamento sul conto corrente postale n. 97043541 intestato a “Comune L’Aquila – Ricostruzione edifici pubblici storici”.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?