Windows 7: Boom di Download per Browser Alternativi

 

La recente sentenza che obbliga Microsoft a consentire agli utenti di poter scegliere il proprio browser sembra abbia avuto effetti benefici a tanti browser alternativi a Internet Explorer

Scritto da Redazione il 04/03/10 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2010

 
La recente sentenza che obbliga Microsoft a consentire agli utenti di poter scegliere il proprio browser sembra abbia avuto effetti benefici a tanti browser alternativi a Internet Explorer.

La versione Windows 7 distribuita in Europa e priva infatti di browser preinstallato e saranno cosi gli utenti a scegliere il loro preferito, in base alle proprie esperienze e alla propria volontà.


La scelta offerta da Microsoft comprende tutti i principali Browser, ovvero Internet Explorer, Firefox, Opera, Google Chrome e addirittura Safari di Apple.

Tra i più favoriti, troviamo Opera che in pochi giorni ha già triplicato il numero di download medio, dato rapidamente trasferito nella quotazione del titolo al Nasdaq. Martedi infatti Opera aveva rilasciato una nuova versione, con Opera 10.5, aggiornato proprio per Windows 7 che ha totalizzato quasi il triplo di download rispetto alla versione 9.5 e alla versione 10 rilasciate in precedenza.

Windows 7: Service Pack 1 arriva a fine 2010
 
Nonostante non sia stato ancora confermato, Il sito TechArp riporta che il primo aggiornamento Service Pack 1 per il nuovo sistema operativo MicrosoftWindows 7 è in arrivo nell'ultimo trimestre dell'anno.
 
TechArp in passato ha 'azzeccato' la data di rilascio di precedenti service pack anche con molti giorni di anticipo (com'è avvenuto per Windows XP). Per questo motivo vale la pena di dar retta a questa speculazione, seppure non abbia ancora alcun riscontro ufficiale.

Le prime voci relative al rilascio del Service Pack 1 hanno cominciato a circolare da Gennaio, ma Microsoft aveva risposto "Non ci sono notizie a riguardo in questo momento".
 
A suo tempo, il SP1 per Vista venne stato rilasciato 14 mesi dopo il rilascio della prima versione del sistema operativo (che tra l'altro fece nascere un dibattito sul fatto che fosse il peggior sistema operativo in assoluto di Microsoft).

Windows 7: Upgrade e Patch contro la Pirateria
 
Windows 7A pochi giorni dal termine del funzionamento della versione Release CandidateMicrosoft rilancia e annuncia una patch per Windows 7 che bloccherà tutte le attivazioni pirate.

Con l'avvicinarsi di Marzo, periodo in cui la versione gratuita di Windows 7 dovrebbe iniziare ad auto oscurarsi, Microsoft previene il problema e correi ai ripari per evitare che le vendite siano pesantemente ridotte dalle versioni pirata, già comunque numerose.

Il sistema anti pirateria escogitato da Microsoft è identico al sistema che porrà fine al funzionamento della versione Beta di Windows 7: una terrificante schermata nera che chiederà di digitare il codice licenza, inserito nelle custodie dei CD originali.

Secondo la stessa Microsoft, nessun dato utile a individuare la persona sarà trattenuto o trasmesso da Windows 7 che opererà solo ed esclusivamente per oscurare le copie pirata.
 

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?