Bollette Pazze: Trucchi e Consigli per Evitare bollette pazze

 

Chiunque dispone di uno smartphone o di un cellulare di ultima generazione del tipo Always On, si è trovato a doversi difendere dal rischio di tenere attive connessioni dati a propria insaputa, con il rischio di ottenere bollette spropositate, soprattutto per chi utilizza la formula Abbonamento

Scritto da Redazione il 19/08/10 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2010

 
Chiunque dispone di uno smartphone o di un cellulare di ultima generazione del tipo Always On, si è trovato a doversi difendere dal rischio di tenere attive connessioni dati a propria insaputa, con il rischio di ottenere bollette spropositate, soprattutto per chi utilizza la formula Abbonamento.

Lo stesso problema accade soprattutto quando ci si reca all'estero dove il costo di roaming dati senza particolari opzioni è un vero e proprio suicidio economico.

Il traffico Dati in roaming può essere decisamente costoso e arrivare fino a 20 euro al Mb in alcuni paesi Europei (Est Europa tra i più costosi).

Per ovviare a bollette incredibilmente alte e fuori controllo, sarebbe opportuno configurare sempre il proprio smartphone o cellulare in modo da evitare rischi di connessioni non volute, sempre più richieste da applicazioni e servizi vari tra i quali Twitter, Facebook e posta elettronica.

Trucchi e Consigli per Evitare bollette pazze

1) Configurazione dei Servizi Dati

Se avete un piano dati Flat che include la banda dati, vi basterà assicurarvi di bloccare l'accesso alla rete Dati durante il Roaming.
Quasi tutti gli smartphone offrono la gestione dei parametri di accesso, solitamente accessibili dal menù Servizi di Rete.

Esempio con BlackBerry Curve 8520
Menù > Opzioni > Gestione Connessioni > Opzioni di Rete Mobile >
Sulla voce Servizi Dati, solitamente impostata su "Attivati", spostate sulla voce "Disattivati durante il Roaming" in modo da bloccare l'accesso al servizio quando ci si trova all'estero o fuori dalla rete operatore.

Se invece volete escludere ogni possibile connessione dati, spostate su "Disattivati".

2) Configurazione delle Applicazioni

Alcune delle singole applicazioni consentono inoltre di impostare la connessione dati in modalità automatica (always on) oppure su richiesta (in pratica solo quando attivate questa applicazione).

A volte basta bloccare le autorizzazioni applicazioni, anche se in questo caso c'è il rischio di bloccare l'installazione.

3) Attivate la fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica (e-billing) permette solitamente di poter visualizzare in tempo reale o con leggera latenza, il traffico in fatturazione nel mese in corso, potendo subito evidenziare eventuali anomalie di fatturazione.

4) Cancellazione dei profili 

Se siete sicuri che non utilizzerete mai una connessione dati, potrebbe essere un sistema sicuro e definitivo cancellare tutti i profili di accesso Wap, Web o altro che possa consentirvi di accedere online.

5) Chiudete le applicazioni non utilizzate

Gli smartphone più evoluti tengono in "stand by" le applicazioni precedentemente utilizzate ma non chiuse. Alcune di queste, potrebbero in qualche modo continuare a tenere aperte le eventuali connessioni dati attivate (anche se solitamente, salvo funzione multi tasking, questo non avviene).

E' buona norma, anche per ridurre il consumo della batteria e salva guardare la privacy, ricordarsi di chiudere le applicazioni non più utilizzate.
Quasi tutte le applicazioni hanno la solita prassi Opzioni > Chiudi (o Esci).
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?