Nvidia Tegra 2 con supporto 3D e processore da 1,2 GHz

 

Secondo alcune indiscrezioni provenienti da diverse fonti affidabili, NVIDIA avrebbe intenzione di presentare alla fiera Mobile World Congress 2011 (Barcellona, dal 14 al 17 Febbraio) il chipset Tegra 2 3D

Scritto da Gabriele Coronica il 26/01/11 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2011

 

Secondo alcune indiscrezioni provenienti da diverse fonti affidabili, NVIDIA avrebbe intenzione di presentare alla fiera Mobile World Congress 2011 (Barcellona, dal 14 al 17 Febbraio) il chipset Tegra 2 3D.

Come il nome del chip suggerisce in maniera evidente, la novità principale sarà legata al supporto nativo per la visualizzazione di contenuti in 3D sugli schermi dei futuri smartphone e tablet PC equipaggiati con il sistema operativo Android.

Il nuovo chipset ha come nome in codice T25, e oltre a portare nel settore mobile il supporto al 3D autostereoscopico (grazie all'uso della tecnologia parallax barrier), introduce anche dei miglioramenti a livello di architettura.

 

Sarà infatti integrato un processore ARM Cortex A9 dual core che lavorerà alla frequenza di 1,2 GHz, ovvero 200 Mhz in più rispetto al Tegra 2 originale. Il chip sarà in grado di raggiungere fino a 5520 MIPS (milioni di istruzione per secondo), avrà consumi inferiori e la sua produzione dovrebbe iniziare già a Marzo.

NVIDIA Tegra 2: approfondimento sull'architettura hardware
 
In queste ultime settimane abbiamo sentito parlare tantissimo del chipset Tegra 2 di NVIDIA, presente nei nuovi modelli di tablet e smartphone Android di fascia alta. In questo articolo vediamo di approfondire tale architettura hardware e capire come funziona esattamente.
 
Il Consumer Electronics Show 2011 di Las Vegas ha visto come protagonista la nota azienda californiana NVIDIA, la quale non solo ha svelato alla stampa i futuri processori Project Denver e le schede video Geforce 500M, ma anche il potente chipset Tegra 2.
 
Quest'ultimo è un chip costituito dal processore Dual Core ARM Cortex A9 (con frequenza operativa massima di 1 Ghz) e la scheda video Geforce. Secondo i portavoce dell'azienda, la nuova architettura segna una netta rivoluzione rispetto al passato.
 
I dati rilasciati dall'azienda infatti parlano chiaro: Tegra 2 è in grado di gestire in maniera nativa e senza alcun problema i flussi video in alta definizione fino a 1080p, offre l'accelerazione hardware per il Flash Player 10.1, supporta l'interfaccia HDMI e garantisce un'autonomia davvero elevata. Si parla di 16 ore di operatività generale e ben 140 ore per quanto riguarda la riproduzione di file musicali.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?