Navteq Traffic: Info Traffico in 5 continenti

 

Il servizio Traffic di Navteq è stato reso disponibile in cinque continenti e ha superato i concorrenti in termini di copertura del territorio

Scritto da Maurizio Giaretta il 16/02/11 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2011

 

Il servizio Traffic di Navteq è stato reso disponibile in cinque continenti e ha superato i concorrenti in termini di copertura del territorio.

Navteq Traffic fornisce informazioni in tempo reale sulla situazione del traffico, consentendo agli utenti di scegliere itinerari alternativi (se possibile) per arrivare prima a destinazione, evitando così stancanti ingorghi e incolonnamenti.

Durante l’ultimo trimestre, infatti, il servizio (disponibile anche in Italia) è stato lanciato in sei nuovi paesi: Indonesia, Messico, Russia, Sud Africa, Spagna ed Emirati Arabi Uniti, arrivando così a quota 23.

 

Navteq acquisisce i suoi dati da una vasta gamma di fonti: da sensori destinati ad applicazioni commerciali e consumer, da sensori fissi di proprietà dell’azienda, da dati forniti da terzi (come le forze di polizia, i servizi di pronto soccorso e le società responsabili della riscossione dei pedaggi stradali) e da miliardi di dati storici raccolti nel corso degli ultimi otto anni.

Il vertiginoso aumento dei dati satellitari raccolti da milioni di device portatili e dispositivi fissi ha consentito di accelerare i ritmi di espansione e di offrire coperture cartografiche accurate non solo di autostrade e grandi arterie stradali, ma anche di vie secondarie e centri urbani.

I piani di espansione di Navteq restano ambiziosi: l’azienda infatti intende lanciare i servizi Traffic in paesi e territori sempre nuovi in tutto il pianeta.

Navteq porta Servizio Traffic nel Regno Unito

Navteq ha annunciato il lancio del servizio NAVTEQ Traffic nel Regno Unito portando cosi a quasi 400,000 i chilometri di strade e autostrade coperte dal servizio Traffic che coinvolge 35 grandi città in 13 paesi del continente.

La copertura in Regno Unito prevede un totale di 7500 sensori in grado di coprire ben 12.000 chilometri di autostrade e del 95 per cento delle maggiori arterie di collegamento.

Oltre ai sensori specifici, Navteq usufruirà della raccolta dati fornita da GPS delle flotte commerciali e dei cellulari Nokia. 

Per quanto riguarda il Regno Unito, sarà possibile usufruire delle informazioni sul traffico in tempo reale in divese città tra le quali Birmingham, Edimburgo, Glasgow, Leeds, Liverpool, Londra e Manchester per un totale di circa 11 milioni di abitanti.

Il servizio è già invece attivabile in Italia e in altri paesi Europei.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?