I nanogeneratori potranno rivoluzionare l'autonomia degli smartphone

 

Un gruppo di scienziati dello Georgia Institute of Technology di Atlanta (USA) ha appena realizzato dei nanogeneratori in grado di fornire un'energia sufficiente per l'alimentazione di componenti radio e schermi di tipo LCD

Scritto da Gabriele Coronica il 01/04/11 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2011

 

Un gruppo di scienziati dello Georgia Institute of Technology di Atlanta (USA) ha appena realizzato dei nanogeneratori in grado di fornire un'energia sufficiente per l'alimentazione di componenti radio e schermi di tipo LCD.

La rivoluzione consiste nel fatto che tali nanogeneratori funzionano grazie ai movimenti fisiologici del corpo umano, come per esempio il battito cardiaco o anche una semplice camminata.

E' facile quindi immaginare un futuro dove l'autonomia degli smartphone e dei tablet PC verrà aumentata grazie a questo nuovo tipo di nanotecnologia. Per il momento siamo appena agli inizi, ma a giudicare dai risultati dei test siamo sulla buona strada.

Il responsabile del progetto, il Dr. Zhong Lin Wang, ha dichiarato ai giornalisti:

"Il nostro corpo converte l’energia chimica del glucosio trasformandola in energia meccanica nei nostri muscoli. I nostri nanogeneratori riescono a convertire questa energia meccanica e a traformarla in energia elettrica per l’alimentazione di dispositivi interni ed esterni al corpo. Potrebbero aprire enormi possibilità".

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?