Texas Instruments presenta Omap 4 e Omap 5

 

A poche ore dalla presentazione di Windows 8, mostrato tra l'altro in un tablet Pc, Texas Instruments presenta un nuovo processore da 1

Scritto da Redazione il 02/06/11 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2011

 
A poche ore dalla presentazione di Windows 8, mostrato tra l'altro in un tablet Pc, Texas Instruments presenta un nuovo processore da 1.8 Ghz con chipset grafico PowerVR SGX544 GFX a 384 Mhz, supporto DirectX 9 e pieno supporto per le direttive OpenGL ES 2.0, OpenVG 1.1 e OpenCL 1.1.

Un super processore capace di garantire supporto hardware per la prossima versione di Windows Mobile e in risposta alla serie Nvidia Tegra 2 che ha conquistato tutti i principali Tablet e Smartphone di alto profilo.

Il chipset consente infatti di gestire display QXGA per una risoluzione di ben 2048 x 1536 o addirittura 3 schermi HD in contemporanea.

I consumi indicati sono piuttosto ottimi e ideali per un futuro smartphone: fino a 10 ore di riproduzione full HD e 4 ore di registrazione HD.

I primi chipset della nuova generazione saranno disponibili a metà 2012.

Texas Instruments OMAP 5, nuova CPU multi core per smartphone e tablet
 
Texas Instruments ha presentato in via ufficiale il nuovo SOC (System On Chip) chiamato OMAP5, caratterizzato da un'architettura a core multipli e che arriverà sul mercato mondiale nella seconda metà del prossimo anno.
 
La gamma OMAP5 si compone essenzialmente di due chip: il primo, chiamato con il nome in codice OMAP5430, sarà installato nei futuri smartphone e tablet PC con Android, mentre il secondo, classificato come OMAP5432, verrà usato principalmente nei server.
Entrambe le soluzioni comunque sono realizzate tramite un processo produttivo di 28 nanometri, il quale garantisce minori consumi di corrente elettrica grazie all'ottimizzazione dei circuiti interni.
 

 
 
Texas Instruments OMAP5 ha il suo interno un processore ARM Cortex A15 dual core, con frequenza operativa che può arrivare fino a 2 GHz. Presenti inoltre un chip graficoPowerVR SGX544 e due core ARM Cortex M4 in grado di gestire operazioni secondarie in parallelo.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?