eCall: Sistema di emergenza in auto obbligatorio in UE dal 2015

 

Si apre un nuovo capitolo per la sicurezza stradale

Scritto da Redazione il 10/09/11 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2011

 
Si apre un nuovo capitolo per la sicurezza stradale.

La commissione europea ha infatti approvato una delibera che obbliga i costruttori di auto, ad integrare nei veicoli un sistema di emergenza chiamato eCall entro il 2015.
eCall

eCall, presentato in Spagna nel 2010 durante la manifestazione Elettronica,  è un sistema che consente di avvertire il numero unico di emergenza 112 in caso di incidente, fornendo dati di localizzazione e altri dati utili per un pronto intervento.

Completamente anonimo, consente un intervento immediato in caso di incidente ma può anche essere attivato manualmente in caso di problemi.

Il tempo, in caso di incidenti, è sempre prezioso, e questo sistema dovrebbe consentire interventi sempre più rapidi e soprattutto precisi.

Il sistema dovrebbe consentire una copertura europea, evitando anche problemi di comunicazione, sia di lingua che di localizzazione, in caso di incidenti all'estero.

Il costo preventivato per l'adozione di questo strumento dovrebbe essere intorno ai 100 euro per veicolo se prodotto su larga scala.

La direttiva prevede l'obbligo di presenza del dispositivo eCall in tutte le auto prodotte a partire dal 2014

Per quanto riguarda l'Italia, i test sono stati condotti a Verese con supporto di Telecom Italia, Magneti Marelli come supporto tecnico e in collaborazione e la presidenza del Consiglio.

eCall


eSafety


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?