Intel svela un prototipo basato su chipset Medfield

 

Intel ha svelato un nuovo prototipo di telefono cellulare che si basa sul chipset Medfield

Scritto da Simone Ziggiotto il 22/12/11 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2011

 

Intel ha svelato un nuovo prototipo di telefono cellulare che si basa sul chipset Medfield. Lo smartphone che vediamo nella foto è riconducibile dal design ad iPhone 4, ma a quanto sembra non arriverà mai sul mercato.

Intel ha dunque imparato la lezione dagli errori commessi in passato che hanno permesso ad ARM di piazzarsi leader sul mercato globale e ha messo in atto tutti gli elementi funzionali su un singolo chip: Medfield. Il cosiddetto "system-on-a-chip" è noto per la sua efficienza energetica superiore, che è cruciale per i dispositivi mobili che al giorno d'oggi sempre piu' richiedono prestazioni importanti.

Technology Review ha riportato che Intel sta testando anche un tablet con chipset Medfield, dal display più grande di quello dell'iPad 2 ma con simili dimensioni e spessore. Per quanto riguarda l'hardware, lo smartphone è in esecuzione con sistema operativo Android Gingerbread, mentre la tavoletta utilizza Android Honeycomb.  

 

Stando sempre alle indiscrezioni che giungono da Technology Review, che ha avuto la possibilità di testare il telefono, il device supporta la riproduzione di video in streaming ad alta definizione ed è in grado di navigare sul web con prestazioni paragonabili alla user experience desktop. La fotocamera è da 8 megapixel ed è in grado di scattare 10 foto in 15 secondi alla massima risoluzione

Medfield

Stephen Smith, VP architecture di Intel, ha detto che la sua compagnia si aspetta di vedere il primo device basato su Medfield pronto per il mercato nella prima metà del 2012.

Conoscendo l'attuale tasso di progresso dei chipset mobile, possiamo solo immaginare cosa accadrà una volta che un colosso come Intel entra nel mercato mobile.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?