Gli smartphone Android valgono meno di iPhone se rivenduti

 

Una nuova interessante statistica è stata realizzata da Priceonomics che affronta una questione a cui prima o poi ci ritroviamo tutti di fronte - per quanti soldi posso vendere il mio vecchio telefono? Secondo la ricerca di Priceonomics, gli iPhone hanno il valore migliore di rivendita, mentre Android è quasi alla pari con BlackBerry

Scritto da Simone Ziggiotto il 13/02/12 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2012

 

Una nuova interessante statistica è stata realizzata da Priceonomics che affronta una questione a cui prima o poi ci ritroviamo tutti di fronte - per quanti soldi posso vendere il mio vecchio telefono?

Secondo la ricerca di Priceonomics, gli iPhone hanno il valore migliore di rivendita, mentre Android è quasi alla pari con BlackBerry.

Se cerchiamo di vendere il nostro telefono vecchio 18 mesi, saremo in grado di ottenere il 53% (in media) del suo prezzo originale se si tratta di un iPhone, il 42% se si tratta di un droide e il 41% per un BlackBerry.

In questo grafico possiamo notare quanto velocemente uno smartphone perde di valore in un'eventuale rivendita.

 Priceonomics 1

Per rendere le cose ancora più precise, se si acquista un iPhone lo si può vendere a 13,20 dollari in meno per ogni mese che lo possediamo. BlackBerry e Androidi, invece, circa 17 e 18 dollari rispettivamente.

 Priceonomics 1

Non tutti i droidi sono uguali poichè ci sono alcuni cellulari che mantengono molto del loro valore nel tempo. Ad esempio HTC Wildfire, Samsung Exhibit 4G e la Motorola Triumph possono essere rivenduti per l'86 per cento del loro prezzo originale.

Priceonomics ha inoltre riportato alcuni suggerimenti su come ridurre al minimo la spesa complessiva al momento dell'acquisto di un telefono e la sua possibile rivendita. Prima di tutto, l'acquisto di un iPhone con più memoria incorporata ci costerà 100 dollari in più, ma nella rivendita ci farà guadagnare solo 10 dollari. Inoltre, interrompendo un eventuale contratto con l'operatore (per chi non vuola pagare il prezzo totale al momento del primo acquisto) deve pagare una tassa di risoluzione anticipata che è ancora più economica rispetto ad un telefono non sovvenzionato.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?