Video: XSense, ecco i touchscreen del futuro

 

I touchscreen sono delle superfici che reagiscono alla pressione delle dita e che consentono di usare i moderni dispositivi elettronici (vedi smartphones e tablet) anche in assenza dei convenzionali tasti fisici

Scritto da Maurizio Giaretta il 06/04/12 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2012

 

I touchscreen sono delle superfici che reagiscono alla pressione delle dita e che consentono di usare i moderni dispositivi elettronici (vedi smartphones e tablet) anche in assenza dei convenzionali tasti fisici.

Le applicazioni di questo tipo di superfici tuttavia diventerà sempre maggiore. L'azienda Atmel Corporation ha realizzato un video, che ora vi proponiamo, che mostra come i touchscreen capacitivi flessibili della gamma XSense potranno essere integrati potenzialmente in qualsiasi tipo di dispositivo.

Stiamo parlando di usi che vanno dalla calcolatrice, passano per la macchina del caffè e arrivano ai più avanzati smartphone e tablet.

Gli schermi, la cui tecnologia è sviluppata proprio da Atmel, saranno molto leggeri. Senza bordi, potranno essere curvi e per tale ragione possono essere integrati in una vasta gamma di prodotti. Elemento fondamentale è la qualità: manterranno una nitidezza decisamente elevata e, richiedendo un minor consumo di batteria, saranno in grado di garantire una maggiore autonomia.

"La nostra spettacolare tecnologia XSense trasforma l'esperienza touch su smartphones, tablet e altri prodotti compatibili. XSense da il via a una nuova era di design touchscreen [...] rendendo possibile la realizzazione di nuove classi di prodotti" ha affermato il presidente di Atmel Steve Laub.

Disponibilità - Attualmente i sensori XSense sono in fase di sviluppo; la produzione di massa comincerà nel terzo trimestre dell'anno.

Schermi Atmel Xsense touch


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?