Samsung ufficializza: telefoni Tizen nel 2013

 

Samsung ha pubblicato un comunicato stampa nel quale evidenzia l'intenzione di rilasciare diversi dispositivi che eseguono il sistema operativo mobile Tizen entro la fine di quest'anno 2013

Scritto da Simone Ziggiotto il 04/01/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 

Samsung ha pubblicato un comunicato stampa nel quale evidenzia l'intenzione di rilasciare diversi dispositivi che eseguono il sistema operativo mobile Tizen entro la fine di quest'anno 2013. Purtroppo, non ci sono informazioni specifiche per quanto riguarda i dettagli tecnici hardware dei terminali, nè quale sarà la fascia di mercato interessata, nè il prezzo medio con cui saranno commercializzati i telefoni.

L'azienda coreana al momento ha solo confermato in via ufficiale il proprio interesse per lo sviluppo del sistema operativo Tizen, con conseguente realizzazione di una lineup di smartphone dedicata.

La fondazione Tizen, che è stata costituita da Samsung in partnership con Intel, tra gli altri, è nata per sostenere un progetto alternativo e open-source ad Android. E' una sorta di piano di riserva di Samsung nel caso in cui Android nel futuro potrà sarà soggetta a perdite di quote di mercato nel settore dei terminali mobili. Per il momento, tuttavia, la Coreana già vende, e con ampio successo, numerosi dispositivi basati sul sistema operativo mobile di Google,

Tizen OS

Il progetto Tizen è anche un modo per Samsung per ridurre la sua dipendenza da Google, soprattutto alla luce della recente acquisizione da parte del colosso della ricerca online di Motorola Mobility. Google ha acquistato definitivamente Motorola Mobility nello scorso mese di maggio 2012. Dopo diverse settimane di contrattazioni, Big G ha acquisito Motorola Mobility per 12,5 miliardi di dollari, circa 40 dollari per azione in Borsa.

Non solo Samsung è però interessata a distribuire sul mercato dispositivi Tizen. Anche il carrier giapponese NTT Docomo, un altro partner della fondazione Tizen, sta attualmente sviluppando e rilascerà sul mercato un dispositivo in grado di eseguire Tizen OS in Giappone. Infine, ricordiamo che anche il vettore britannico Vodafone è parte del gruppo Tizen, per cui stiamo parlando di un sistema operativo che sarà presente su gran parte dei mercati mondiali, e per questo potrà concorrere seriamente contro i rivali Android e iOS.

Samsung sceglie Tizen, abbandona Bada - Samsung ha annunciato esattamente un anno fa, a gennaio 2012, l'intenzione di sostituire la sua piattaforma per smartphone Bada con la Tizen basata su Linux, che è stata realizzata in collaborazione con Intel. Tizen è ciò che esce dalla fusione del sistema operativo Linux Mobile (LiMo) e di MeeGo. MeeGo a sua volta è nato dalla fusione di Maemo (Nokia) e di Moblin (Intel). 

Per approfondire l'argomento Tizen OS vi rimando al nostro precedente approfondimento dedicato alla recensione del primo prototipo di dispositivo basato su Tizen per sviluppatori.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?