Evernote sotto attacco dagli hacker, resettate le password

 

Evernote sotto attacco dagli hacker: Evernote chiede a tutti gli utenti di reimpostare le password

Scritto da Simone Ziggiotto il 04/03/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 

Evernote sotto attacco dagli hacker: Evernote chiede a tutti gli utenti di reimpostare le password.

Non bastavano i recenti attacchi ai server Apple, Facebook, Microsoft e Twitter, ma anche il sito Evernote è stato colpito da un attacco cibernetico. Dopo aver preso atto della violazione, gli amministratori di Evernote chiedono ai propri utenti di cambiare la password personale, in quanto potrebbero essere stati violati i dati sensibili di diversi account, come nomi, indirizzi email e gli stessi codici segreti di accesso.

Evernote

L’azienda californiana preferisce andare cauta sull'accaduto, anche se non ci sono al momento prove concrete del furto di dati. In via precauzionale, sono state resettate comunque le password di tutti gli account, quindi prima di poter accedere nuovamente al proprio profilo serve reimpostare la password seguendo le istruzioni contenute nella mail già inviata agli utenti.

Stando a quanto dichiarato sul sito web della Bbc, il team Operations & Security di Evernote ha scoperto e bloccato "attività sospette sulla [sua] rete che sembrano risalire ad un tentativo coordinato di accedere alle aree protette del servizio".  Gli hacker avrebbero quindi avuto accesso a nomi utente, password e indirizzi email associati agli account. Gli amministratori del sito che permette di organizzare e archiviare dati online hanno fatto sapere che i codici di accesso vengono protetti con una crittografia one-way, quindi i dati presenti nel server non potevano essere modificati, così come i dati delle forme di pagamento degli utenti Premium e Business sono al sicuro.

Evernote, che conta circa 50 milioni di utenti, ha rassicurando dicendo che le forme di sicurezza sui server verranno migliorate, visto che sempre più spesso negli ultimi giorni le attività di hacking sono sempre più frequenti. L'azienda californiana non sa la per il momento quale sia stata la fonte degli attacchi, per cui non sappiamo se gli hacker sono gli stessi che qualche giorno fa hanno preso di mira Twitter, Apple, Facebook e Microsoft.

Chi sarà la prossima azienda presa di mira dagli hacker?

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?