Nokia si unisce a Apple contro Samsung

 

Con una decisione presa a sorpresa, Nokia sosterrà la rivale Apple in tribunale, sul caso che vede contrapposte l'azienda di Cupertino e Samsung

Scritto da Simone Ziggiotto il 08/03/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 

Con una decisione presa a sorpresa, Nokia sosterrà la rivale Apple in tribunale, sul caso che vede contrapposte l'azienda di Cupertino e Samsung. 

Nokia ha depositato una nota a sostegno della richiesta di Apple in cui si chiede il divieto permanente di vendita di alcuni telefoni di Samsung Electronics sul mercato americano. Il produttore finlandese è l'unica azienda straniera a sostenere il colosso di Cupertino nel proprio ricorso. La notizia giunge dopo che il giudice del caso aveva deciso di riesaminare la somma del rimborso che Samsung deve a Apple che, inizialmente ad agosto dello scorso anno, era stato fissato a circa 1 miliardo di dollari.

Samsung vs Apple Nokia

La richiesta al completo, che è stata depositata lo scorso lunedi presso la Corte d'Appello del Tribunale Federale di Washington da parte dell'avvocato di Nokia Keith Broyles, è attualmente segreta. In una sintesi di accompagnamento, però, è riportato che Nokia ha sostenuto che il giudice del tribunale ha sbagliato quando ha negato la richiesta di Apple per un'ingiunzione permanente che vieti la vendita di prodotti Samsung nel mercato degli Stati Uniti.

"difendere i diritti di brevetto come mezzo per promuovere l'innovazione"

Il giudice Lucy Kohc non aveva accettato, nel mese di dicembre 2012, la richiesta di Apple poiché quest'ultima non era riuscita a dimostrare il “nesso casuale” tra la violazione dei brevetti da parte del produttore coreano e l’acquisto dei prodotti da parte degli utenti. In parole povere, Apple non è stata in grado di dimostrare al giudice e alla giuria che la vendita dei prodotti Samsung, sul mercato americano, ha provocato una diminuzione delle vendite dei prodotti Apple.

È interessante notare che Nokia aveva avviato un procedimento legale nei confronti di Apple, tre anni fa, ma, ora, le due società si sono unite assieme per combattere contro il concorrente leader di mercato attuale - Samsung. Nokia ha ritenuto opportuno intervenire nel caso Apple vs Samsung in favore della prima perchè si dice preoccupata per la situazione che si sta venendo a creare e, per fare questo, sostiene che il modo migliore sia quello di sentenziare una volta per tutte che Samsung non puo' più vendere i suoi prodotti 'incriminati' nel territorio USA (solo 14 dispositivi sono sotto accusa). Nokia teme che, se dal tribunale ne uscirà vincitrice Samsung, in futuro i produttori non saranno più in grado di far valere le proprie proprietà intellettuali nel caso di imitazioni di loro prodotti da altri competitor sul mercato.

Nel deposito, l'avvocato della società finlandese Broyles ha scritto che l'interesse di Nokia è quello di difendere i diritti di brevetto come mezzo per promuovere l'innovazione. "Nokia è stata recentemente coinvolta in numerose cause sui brevetti degli Stati Uniti, sia come attore che come convenuto," Broyles ha scritto. "Nokia è quindi sia titolare di brevetti significativi che potrebbero proporre azioni inibitorie a tutela dei propri diritti di brevetto, che un produttore in un settore in cui i proprietari di brevetti regolarmente minacciano di emettere ingiunzioni per violazione di brevetto."

Vi terremo aggiornati su come procederà il caso (Nokia + Apple) vs Samsung = chi vincerà?

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?