Eidos: la maschera di Iron Man esiste davvero

 

Presentato il prototipo Eidos, la maschera ipertecnologica in grado di aumentare la percezione dell'udito e visiva

Scritto da Simone Ziggiotto il 10/05/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 

Presentato il prototipo Eidos, la maschera ipertecnologica in grado di aumentare la percezione dell'udito e visiva. Pronti a diventare il prossimo Tony Stark?

Tony Stark, meglio noto come Iron Man, è al cinema protagonista del suo nuovo film, e principalmente è un personaggio di pura fantasia. E se ci fosse una soluzione per far diventare tutti noi un po' come il supereroe della Marvel? Sarebbe sorprendente, direi. Anche se la fantastica armatura di Iron Man è poco fattibile nella realtà, lo stesso non si può dire della maschera tecnologicamente superavanzata che Stark indossa per amplificare la portata e la funzionalità dell'udito e della vista. Questo è un dispositivo che esiste veramente, anche se al momento rimane un prototipo, ma in un futuro non troppo lontano potrebbe diventare qualcosa di uso comune.

La maschera si compone di due parti distinte l'una dall'altra, una superiore e l'altra inferiore, che insieme riescono a coprire bocca, orecchie e naso. Il dispositivo integra un microfono direzionale in grado di amplificare l'audio proveniente da una sorgente, anche se nell'ambiente circostante ci sono suoni che si sovrappongono uno all'ralto. Ad esempio, è possibile ascoltare chiaramente le parole di una certa persona ad una certa distanza anche se ci sono altre voci più vicine che si sovrappongono.

Per la vista, il principio è più o meno simile alla sezione audio. E' presente un sistema di videocamere che captano le immagini che vendono mandate ad un computer che le elabora per poi restituire una sequenza di altre immagini più semplice, il tutto in tempo reale. Per capire meglio cerchiamo di fare un esempio: la tecnologia è in grado di captare degli schemi di movimento nei soggetti che in quel momento vengono catturati dalle videocamere e trasferiti al computer, che vengono proiettati sul display davanti agli occhi dell'indossatore in uno schema più semplice. 

La sezione superiore e la sezione inferiore, combinate, formano la maschera completa. Gli ideatori ora stanno cercando investitori per migliorare il prototipo, ad esempio per ridurre le sue dimensioni. Per il futuro, il team spera che la tecnologia potrà essere applicata in vari ambiti, da quello militare a quello pubblico.

Pronti per diventare il prossimo Tony Stark? Vi lascio al video che ci mostra nel dettaglio come funziona la maschera Eidos.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?