Playstation 4 vs Xbox One

 

Xbox One di Microsoft e PlayStation 4 di Sony a confronto: tutto quello (o quasi) che c'è da sapere di PlayStation 4 e Xbox One prima dell'acquisto

Scritto da Simone Ziggiotto il 12/06/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 

Xbox One di Microsoft e PlayStation 4 di Sony a confronto: tutto quello (o quasi) che c'è da sapere di PlayStation 4 e Xbox One prima dell'acquisto.

Abbiamo ancora circa cinque mesi prima che le nuove Xbox One e PlayStation 4 arriveranno sul mercato, e già si fanno i primi confronti. Da Microsoft forse è arrivata la console più interessante, sia per il prezzo inferiore sia per il numero di giochi esclusivi su cui potrà contare. La Xbox One e la PlayStation 4 sono molto simili all'interno, ma con alcune differenze chiave. Secondo un'analisi esaustiva che giunge da Digital Foundry, la più grande differenza tra l'hardware dei due sistemi è il tipo di RAM che viene usata. La PlayStation 4 utilizza 8GB di RAM GDDR5, mentre la Xbox One avrebbe 8 GB di RAM DDR3. La RAM GDDR5 utilizzata nella PlayStation 4 è lo stesso tipo di RAM utilizzata dalla maggior parte delle schede video per PC ed è ottimizzata per una maggior velocità di elaborazione grafica.

Sony PS4 vs Microsoft Xbox One

Richard Leadbetter di Digital Foundry ipotizza che la GPU della PS4 potrebbe avere fino al 50 per cento in più di potenza di calcolo grafica di quella della Xbox One. Questo, accoppiato con la sua memoria grafica più veloce, può tradursi in giochi più performanti sulla PS4. A giudicare dalle demo mostrate sia da Microsoft che da Sony nelle rispettive conferenza stampa, è difficile dire quale sistema di visualizzazione ha la grafica più impressionante.

In questa tabella qui sotto potete avere maggiori dettagli sull'hardware delle console.

Playstation 4 vs Xbox One

Esclusive
Per ribadire l'ovvio: un certo numero di giochi saranno in esclusiva per una sola console. Quindi, come al solito, ogni nuovo capitolo di Halo, Gears of War o Fable rimarranno solo su Xbox, mentre i prossimi Uncharted, Killzone o Ratchet e Clank appariranno solo su PlayStation. Alla sua conferenza stampa dell'E3, Microsoft ha mostrato molti titoli esclusivi, tra cui Dead Rising 3, Ryse: Son of Rome, Killer Instinct, Quantum Break, Project Spark, Titanfall, e Forza 5. La società ha inoltre promesso che tutti i DLC (contenuti aggiuntivi scaricabili) per Call of Duty: Ghosts di Activision arriveranno prima su Xbox One. 

I principali titoli esclusivi per PlayStation 4 comprendono Killzone: Shadow Fall, Infamous: Second Son, Knack, The Order, The Dark Sorcerer, e 10 nuovi titoli indipendenti. Secondo alcuni esperti giocatori, dovendo scegliere quale console è la migliore in base al maggior numero di titoli in esclusiva (e alla loro qualità), la Xbox One sarebbe la loro scelta. Tuttavia, il vero valore di questi titoli esclusivi dipenderà da come ognuno gioca, quindi è un aspetto puramente soggettivo di ogni videogiocatore.

Controller
I controller della PS4 e Xbox One sono discendenti evolutivi delle versioni presenti oggi presenti su ogni rispettiva piattaforma. Il Sony DualShock 4 si differenzia per il touch pad cliccabile sul fronte - offrendo agli sviluppatori una opzione aggiuntiva su cui fare affidamento per la progettazione di giochi, anche se ancora Sony deve mostrarci a cosa può tornare utile. Il controller di Sony PS4 include una "barra di luce" nella parte anteriore che consente di disporre di funzionalità di controllo del movimento grazie alla la fotocamera dell'accessorio PS4 Eye in grado di monitorare la posizione e identificare il giocatore, se necessario, permettendo una migliore interazione con i titoli che sfrutteranno la PS4 eye. La Xbox One non avrà bisogno di una luce per identificare il controller, in quanto il nuovo Kinect 2.0 fa tutto da solo. Il DualShock 4 comprende anche il pulsante sociale 'Share' centrale, un altoparlante incorporato e un jack per cuffie.

La Xbox One utilizza la connessione Wi-Fi Direct per associare il controller, mentre la PlayStation 4 si basa su tecnologia Bluetooth 2.1 + EDR. Sulla carta, il Bluetooth 2.1 + arriva ad una velocità massima di 3Mbps, ed è chiaramente surclassato dalla velocità teorica del Wi-Fi Direct a 250Mbps. Tuttavia, se questa differenza si tradurrà in una qualche differenza tangibile resta da vedere. Inoltre, la larghezza di banda supplementare del controller di Xbox One potrebbe tornare utile nel caso in cui Microsoft decidesse di rilasciare accessori aggiuntivi, come un microfono per la chat vocale o una versione aggiornata della sua tastiera specifica per Xbox. Sarà interessante vedere quale standard wireless garantisce la migliore durata della batteria.

Playstation 4 vs Xbox One

Movimento e controllo vocale
Ogni Xbox One arriverà in bundle con un Kinect di seconda generazione. La PS4 sarà compatibile con il controller di movimento di Sony e la nuova fotocamera PS4 Eye, acquistabile separatamente. La nuova versione di Kinect offrirà un più ampio raggio d'azione, migliore monitoraggio degli individui e darà la possibilità di tenere traccia di un maggior numero di corpi; e (spaventosamente!) sarà anche in grado di determinare la frequenza cardiaca del soggetto. E' troppo presto per dire quanto gli sviluppatori sfrutteranno le caratteristiche della seconda generazione del Kinect, ma dal momento che ogni proprietario di Xbox One ne avrà uno, i suoi vantaggi saranno quasi certamente più sfruttati in futuro per migliorare l'esperienza d'uso complessiva della nuova Xbox. Per non essere da meno, Sony ha detto che la fotocamera di PS4 Eye avrà funzionalità simili al riconoscimento facciale. Sarà possibile interagire con l'interfaccia utente di Xbox One con la voce. Anche in questo caso, è presto per dire come gli sviluppatori di giochi sfrutteranno questa funzionalità.

Intrattenimento
Alla conferenza stampa di presentazione della sua nuova Xbox One, Microsoft si è chiaramente incentrata sul fatto che la console sarà molto più che una console per giocare, ma sarà un vero e proprio centro multimediale per l'intrattenimento, riuscendo ad integrarsi con il televisore di casa. La Xbox One permetterà di passare da un gioco ad un programma televisivo, al web, al cinema, a Skype, in modo semplice e senza problemi, anche con solo il suono della voce. Ci sarà anche la possibilità di sfruttare il multitasking, eseguendo più giochi e applicazioni contemporaneamente.

La Xbox One non sostituirà i decoder che abbiamo in casa, ma invece permetterà di collegare il decoder in essa, bypassando l'interfaccia del decoder, così da poter controllare le trasmissioni in diretta attraverso la Xbox One.

In base ai mercati, ci saranno integrazioni con alcuni servizi popolari: negli USA, per esempio, gli appassionati di calcio potranno vedere una più profonda integrazione con NFL, piuttosto che gli appassionati di cinema con Netflix, Amazon Instant Video, e altri servizi di streaming. La PS4 non supporterà tutte le cose della Xbox One, ma avrà applicazioni dedicate ad alcuni servizi come Netflix, Amazon, Hulu Plus Redbox, MLB.TV, Sony Video e altri.

Quanto costeranno?
La Xbox One sarà lanciata da novembre al prezzo di 499 dollari e la PS4 prima di Natale per 399 dollari. Questa è una differenza abbastanza sostanziale, soprattutto in considerazione che ogni sistema viene fornito con un hard disk da 500GB. In un primo momento sembrerebbe che la PS4 sia chiaramente la più conveniente, ma dobbiamo sottolineare che la Xbox One avrà in bundle il nuovo sensore di movimento Kinect, mentre PS4 non includerà la PS4 Eye, che si potrà acquistare a parte.

Retrocompatibilità con i vecchi giochi
Per la compatibilità "all'indietro" Microsoft dice no, Sony dice 'non subito' ma nel 2014, periodo nel quale ha in programma di lanciare il suo servizio di cloud gaming grazie al quale PS4 permetterà di accedere ad un catalogo di vecchi giochi per la PS3. Di fatto, la PS4 non è compatibile con i giochi della PS3, ma virtualmente sì, ed è comunque qualcosa in più rispetto all'offerta di Microsoft.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?