Apple: Cilindro spaziale e 12 ore di autonomia per i nuovi Mac Pro e Air

 

Apple torna ad innovare e parte dagli storici Mac per cercare di ritornare ai fasti dell'era Jobs, quando l'innovazione era strettamente correlata a qualunque prodotto ideato a Cupertino

Scritto da Redazione il 13/06/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 
Apple torna ad innovare e parte dagli storici Mac per cercare di ritornare ai fasti dell'era Jobs, quando l'innovazione era strettamente correlata a qualunque prodotto ideato a Cupertino.
MacBook Air

In occasione del nuovo evento WWDC di San Francisco, Apple aveva presentato due nuove evoluzioni delle serie Macbook Air e Mac Pro.

La nuova serie MacBook Air punta tutto sulla efficienza energetica, a partire dal nuovo processore Intel Haswell, ricalibrato alla perfezione per Apple che consente di ottenere tanta potenza a fronte di bassi consumi, tanto da poter vantare ben 12 ore di autonomia in utilizzo.

Le versioni utilizzate sul MacBook Air sono infatti un Intel i3 ultra low-power da 1.3 Ghz dual core oppure un i7 da 1.7 Ghz, con una memoria flash a partire da 256 GB e 4 GB di ram.

Disponibile in due formati ovvero da 13 e 11 pollici, rispettivamente con 12 e 9 ore di autonomia. Il modello da 13 pollici, potendo contare su un case più grande, consente di utilizzare una batteria più potente, a fronte di un consumo leggermente maggiore.

Design fantascientifico per il nuovo Mac Pro, che torna a far parlare di se dopo quasi 6 anni di novità con il contagocce.

Il nuovo Mac Pro sembra arrivare dallo spazio, con un case decisamete sorprendente a forma di cilindro, realizzato in alluminio ed estremamente compatto nelle dimensioni.
Apple Mac Pro

La sua particolare forma è dovuta al sistema di dissipazione del calore, decisamente elevato, che viene generato da una configurazione hardware davvero potente. Il sistema Unified Thermal Core sfrutta il vantaggio della minor distanza di un case a forma di cilindro, visto che le componenti sono più equidistanti rispetto ad un case tradizionale, per migliorare le prestazioni e ottenere un perfetto sistema di raffreddamento.

Ottime le sue potenzialità hardware: processore Intel Xeon E5 con una configurazione fino a 12 core, doppia scheda grafica da 7 teraflops in grado di poter gestire fino a 3 display 4K.

La memoria di massa è realizzata sfruttando le innovazioni tecnologiche dello standard PCIe Flash, con una memoria decisamente pià rapida e stabile rispetto a quelle tradizioni.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?