Rete mobile 5G entro il 2020, velocita' 100 volte quella 4G

 

Ken Hu, vice presidente e amministratore delegato di Huawei Technologies, ha dichiarato che la società sta sviluppando la rete mobile 5G, che arriverà sul mercato entro il 2020

Scritto da Simone Ziggiotto il 03/09/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 

Ken Hu, vice presidente e amministratore delegato di Huawei Technologies, ha dichiarato che la società sta sviluppando la rete mobile 5G, che arriverà sul mercato entro il 2020.

Secondo una ricerca fatta dalla Global Mobile Suppliers Association, ci sono quasi 200 reti di quarta generazione che operano sul mercato in 75 paesi oggi, con altre 200 in fase di attivazione in tutto il mondo. Le reti mobili 4G offrono connessioni Internet a velocità fino a 100 Megabyte utilizzando un dispositivo mobile, tre volte più veloce della tecnologia di terza generazione (3G) e rappresentano l'ultima innovazione per l'economia digitale. Gli analisti di ABI Research, una società di ricerche con sede a New York, stima che la metà della popolazione mondiale avrà accesso alla rete mobile 4G entro il 2018.

5G

Ma l'innovazione nella tecnologia delle comunicazioni (ICT) è in continua evoluzione.

Mentre i servizi che operano su rete 4G sono ancora relativamente nuovi, il team di sviluppo di Huawei è già al lavoro sulla tecnologia di quinta generazione, o nota come 5G, con diverse centinaia di ingegneri che lavorano a tempo pieno sullo sviluppo del 5G. Secondo quanto dice Ken Hu, vice presidente e amministratore delegato di Huawei Technologies, a Forbes, la società si aspetta che sul mercato le reti 5G opereranno entro il 2020. Queste reti 5G offriranno banda larga mobile con velocità fino a 10 gigabyte, o 100 volte la velocità della connessione mobile 4G oggi disponibile.

Negli ultimi 20 anni, il comportamento delle industrie e delle persone è radicalmente cambiato con l'avvento del mondo digitale, guidato dall'internet mobile, dispositivi intelligenti e dalle reti sociali. Nonostante questo progresso senza precedenti, la società digitale è ancora "nella sua infanzia" dice Hu. Oggi, Internet rimane soprattutto un canale per l'acquisizione di informazioni, l'intrattenimento digitale e per l'e-commerce. In un futuro non molto lontano la società digitale vedrà la nascita di un nuovo tipo di "intelligenza, collegata e condivisa". Questo è il motivo per cui continua innovazione, compreso lo sviluppo di reti 5G ultra-veloci, il che "è di cruciale importanza", conclude Ho.

5G: dal 2020 velocita' di un gigabyte al secondo

Samsung Electronics ha testato con successo la tecnologia wireless di quinta generazione 5G, che andrà a succedere la tecnologia 4G LTE dal 2020.
Secondo gli sviluppatori Samsung, la tecnologia 5G potrà in futuro essere impiegata per scaricare un intero film in un secondo. Il gigante sudcoreano ha dichiarato di aver già concluso con successo alcuni test di trasmissione di dati che viaggiano ad una velocità di un gigabyte al secondo su una distanza di oltre 2 km. 
 
Samsung
 
La nuova tecnologia di quinta generazione, che non sarà disponibile sul mercato prima del 2020, soprattutto se consideriamo quanto indietro siamo con la diffusione della rete 4G, nella migliore delle ipotesi potrebbe offrire una velocità di trasmissione centinaia di volte più veloce dell'attuale LTE 4G.
 
Gli esperti spiegano che grazie alla tecnologia 5G "Sarà possibile trasmettere file di dati massicci come film in alta qualità digitale praticamente senza limitazioni". Il risultato permetterà agli utenti "di godere di una nuova gamma di servizi, come film in 3D, giochi, streaming in tempo reale di contenuti ad altissima definizione (UHD) e servizi medici a distanza.", continua il comunicato diffuso poche ora fa.
 
Durante il test, Samsung ha utilizzato 64 elementi di antenna con la tecnologia al titanio che ha permesso di superare gli svantaggi della propagazione sulle lunghe distanze.
Samsung non è però la prima azienda ad aver testato la tecnologia 5G. A febbraio di quest’anno, la cinese NTT DoCoMo aveva dato comunicazione di aver concluso con successo diversi test effettuati su reti wireless a 10 GBps sfruttando un modulo composto di 24 antenne in grado di interconnettersi con i ripetitori presenti nella città di Ishigaki in Giappone. I risultati dei test hanno dimostrato come è già possibile superare la velocità del 4G attraverso la comunicazione wireless. 
 
Visto che la rete 5G non arriverà prima di sette anni, speriamo almeno che entro il 2020 la nostra Italia sarà coperta almeno dalla rete 4G.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?