Android continua a battere iOS sulla rete pubblicitaria mobile

 

Il sistema operativo mobile di Google ha catturato il 51 per cento di impressioni di annunci pubblicitari sulla rete secondo l'ultima analisi di Millennial Media, anche se iOS è salito a quota 42 per cento

Scritto da Simone Ziggiotto il 07/09/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 

Il sistema operativo mobile di Google ha catturato il 51 per cento di impressioni di annunci pubblicitari sulla rete secondo l'ultima analisi di Millennial Media, anche se iOS è salito a quota 42 per cento.

Per il secondo trimestre del 2013, Android ha preso una quota di impressioni del 51 per cento, secondo l'ultimo rapporto pubblicato Venerdì. Quel numero è salito dal 46 per cento registrato nel secondo trimestre del 2012 ed è sceso di appena un punto percentuale rispetto al primo trimestre di quest'anno.

iOS è rimasto saldamente al secondo posto, ma ha registrato una crescita salendo al 42 per cento nell'ultimo trimestre dal 34 per cento nello stesso periodo dello scorso anno.

Combinati, Android e iOS portano a casa il 93 per cento di tutte le impressioni, lasciando poco spazio per altre piattaforme mobili.

Ads mobile network 2013

BlackBerry OS ha visto la sua quota scendere al 7 per cento dal 15 per cento. Windows Phone e Symbian di Nokia hanno segnato il 4 per cento e l'1 per cento, rispettivamente.

Tra i produttori di dispositivi, Apple ha continuato a regnare con il 39 per cento di tutte le impressioni. L'iPhone è stato il leader tra gli smartphone con una quota del 22 per cento. L'iPad e l'iPod Touch hanno preso il terzo e quarto posto, rispettivamente, tra i primi 20 dispositivi.

Samsung segue con una quota del 26 per cento grazie al suo smartphone Galaxy S, che è stato il dispositivo numero 2 tra i primi 20, con una quota del 9.8 per cento. Il Galaxy Note ha avuto anche un incremento, con un aumento del 44 per cento nella sua presenza.

La ricerca, lanciata nel marzo 2010, mette in evidenza le tendenze del mercato mobile della pubblicità, concentrandosi principalmente sui produttori di dispositivi mobili, sistemi operativi, dispositivi collegati e le tendenze di sviluppo. I risultati del rapporto sono basati sulla piattaforma Millennial Media con i dati raccolti dalle sue campagne pubblicitarie.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?