IVA: Stop al risparmio per chi acquista dall'estero

 

A partire dal 2015 non sarà più possibile acquistare all’estero risparmiando sull’IVA, questa è la sintesi della nuova direttiva di Bruxelles

Scritto da Pietro Oliveri il 22/09/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 
A partire dal 2015 non sarà più possibile acquistare all’estero risparmiando sull’IVA, questa è la sintesi della nuova direttiva di Bruxelles.


Il decreto vale per tutti i paesi Europei e, se siete tra quelle persone che delle volte hanno comprato all’estero per risparmiare qualche centinaio di euro, mettetevi l’anima in pace!

Fino ad ora infatti è stato possibile acquistare per esempio uno smartphone dal Regno Unito risparmiando notevolmente sul prezzo finale grazie alla tassazione molto più bassa rispetto al nostro paese ma, a partire dal 2015, le cose cambieranno!

In poche parole l’IVA si pagherà in relazione al paese in cui siamo residenti quindi se fino ad oggi potevamo per esempio acquistare un prodotto godendo per esempio dell’IVA più bassa presente in Lussemburgo dal 2015 inserendo il prodotto nel carrello e selezionando il nostro paese ci sarà un ricalcolo automatico che porterà la tassa al 21 (tra poco 22) percento!

Tutti gli store online e non saranno obbligati ad aderire a questa nuova normativa e questo si traduce anche in una gestione contabile più complicata dato che ogni store dovrà adeguarsi all’IVA in base al paese in cui è stato venduto l’oggetto.

Bruxelles ha confermato che la nuova direttiva varrà per praticamente tutti i settori!

Cosa ne pensate di questa nuova direttiva? Siete d’accordo?
 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?