Toshiba TransferJet, il futuro del trasferimento dati wireless

 

Al CEATEC Toshiba ha presentato TransferJet, una nuova tecnologia che consente a dispositivi nelle vicinanze di trasferire una notevole quantità di dati e che potrebbe esserer integrata nei prodotti portatili, smartphones, tablet e iPhone inclusi, del futuro

Scritto da Maurizio Giaretta il 01/10/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 

Al CEATEC Toshiba ha presentato TransferJet, una nuova tecnologia che consente a dispositivi nelle vicinanze di trasferire una notevole quantità di dati e che potrebbe esserer integrata nei prodotti portatili, smartphones, tablet e iPhone inclusi, del futuro.

TransferJet non è una novità assoluta, in quanto era già stata presentata e mostrata in anteprima al CES 2013 di Las Vegas a Gennaio. Finalmente è pronta al lancio ed è arrivata sottoforma di prodotti veri e propri. Alle schede di memoria SDHC sono stati aggiunti degli adattatori micro e mini USB, in grado di funzionare con gli smartphones (solo) Android. Ma i negoziati con Apple sono già cominciati.

Questa proposta da Toshiba è una nuova tecnologia più veloce del Bluetooth e dell'NFC, che consente di scambiare, tra dispositivi compatibili messi vicini uno all'altro, files di grosse dimensioni. Degli esempi di 'files di grosse dimensioni' possono essere, per fare un esempio, i video. E ciò è confortante, sapendo che l'alta definizione è sempre più presente (e con essa, i video sono sempre più pesanti).

Perchè TransferJet? - Attualmente esistono tecnologie simili come il Bluetooth, l'NFC o il WiFi Direct. La prima è vecchiotta e poco sicura, la seconda è ottima per i files di piccole dimensioni, mentre la terza è una soluzione che consente di trasferire a una buona velocità - ma non ancora soddisfacente - i dati. Si può fare una prova, per esempio, con due dispositivi S Beam di Samsung.

I vantaggi del TransferJet stanno nel fatto che l'attivazione è facile tanto quanto quella dell'NFC, il consumo di energia è ridotto e la velocità di trasferimento è di circa 7 volte più veloce del WiFi Direct: stiamo parlando di 560 Mbps, ovvero di circa 50 MB al secondo (1 GB in 20 secondi).

Ciò che consente a questi prodotti di comunicare senza fili è il chip integrato, che potrebbe essere impiantato in una più ampia gamma di hardware. In un futuro non molto distante, il TransferJet potrebbe diventare un formato comune sui tablet, smartphones, smartwatch, smartglass e su tutti gli altri dispositivi di elettronica come fotocamere, hard disk esterni, PDA, eccetera.

Prezzo e disponibilità - Un portavoce della società ha detto che gli adattatori USB e le memorie SDHC accessoriati di tecnologia TransferJet saranno in vendita da Dicembre e costeranno circa 10.000 yen (pari a circa 75 euro).

Il CEATEC Japan 2013 "Smart Innovation - Technology for Future Society and Lifestyles" è una manifestazione che si svolge dall'1 al 5 Ottobre a Tokyo.

Segue un video di anteprima su TransferJet. Buona visione!

TransferJet Wireless Communication for the Digital Community


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?