Super Sfida: LG Nexus 5 vs Apple iPhone 5S

 

Con circa un mese di ritardo, Google ha finalmente presentato la sua risposta alla rivale Apple

Scritto da Maurizio Giaretta il 05/11/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 

Super Sfida: LG Nexus 5 vs Apple iPhone 5S

Con circa un mese di ritardo, Google ha finalmente presentato la sua risposta alla rivale Apple. Si tratta di Lg Nexus 5, uno smartphone ambizioso 'Android puro' che va a competere direttamente con iPhone 5S. Scopriamo quali sono le differenze tra i due e cerchiamo di capire quale sia il migliore e il più conveniente.

Fare una comparazione tra due telefoni del genere non è mai facile. Infatti ci sono differenze per quanto riguarda le dimensioni (dello schermo, soprattutto), la memoria, i materiali che sono stati usati e - soprattutto - il sistema operativo.

I vantaggi del marchio Nexus - Prima di cominciare con la rassegna, sottolineiamo che il brand Nexus garantisce aggiornamenti per almeno due anni. Dunque non ci si deve domandare se il telefono sarà aggiornato ad Android 4.5 (se uscirà) o meno. Lo sarà e basta. Così come lo sarà ad Android 5.0 e a versioni successive. Nexus è sinonimo inoltre di 'Android puro', senza interfacce dedicate (per esempio la TouchWiz di Samsung, la Sense di HTC o la Optimus di LG).

SISTEMI OPERATIVI: ANDROID VS IOS

iOS probabilmente è un ecosistema più morbido, più elegante (soprattutto dopo il restyling con iOS 7) e ricco di applicazioni all'ultimo grido. Se si vogliono tutti i giochi in alta definizione subito tra le mani, è la piattaforma giusta. Android invece è decisamente un ambiente più aperto e personalizzabile e di sicuro non fa mancare la scelta. Nel Google Play le app che si possono scaricare hanno superato quota 800 mila (800 mila!).

Android è più flessibile, iOS è più sofisticato

Entrambi contano sull'assistente vocale. Da una parte abbiamo Siri, che probabilmente è integrato più a fondo con il sistema operativo, mentre su Android 4.4 KitKat c'è l'integrazione con la ricerca (e con le schede) di Google Now. Il primo consente di interagire a fondo con le applicazioni, il secondo sfrutta le informazioni del motore di ricerca per ottimizzare l'esperienza utente, ricordando tramite le apposite schede, per esempio, tutti gli eventi salvati nel calendario.


Le applicazioni incluse sono una vera e propria marea. La novità su iOS 7 è che tutti coloro che attivano un nuovo Apple iPhone 5S si possono scaricare gratuitamente le app della suite iWork e iLife (che fino a poche settimane fa erano a pagamento). Ciò significa che possono essere usate senza ulteriori esborsi di denaro. Ma dell'aspetto monetario parleremo più avanti.

Anche Google mette nelle mani degli utenti un arsenale di applicazioni (fogli di calcolo, di testo, etc), tutte rigorosamente gratuite. Il pacchetto software da solo è molto valido, ma se lo consideriamo a fianco dello schermo a 5 pollici di Lg Nexus 5, riteniamo che l'esperienza utente possa essere premiata. Infatti è più facile lavorare su un foglio di calcolo o su un documento di testo in uno schermo un pò più grande.

iPhone 5S vs Nexus 5: Processori a Confronto

Una differenza importante sta nei materiali e quindi nell'aspetto esteriore: Apple iPhone 5S ha un retro più pregiato in alluminio mentre quello di Lg Nexus 5 è in policarbonato. E questo è un fatto. Ma si consideri comunque che a volte si applica la protezione in plastica, pertanto è possibile che la parte posteriore del telefono venga nascosta... che differenza fa, a questo punto, sapere che è di plastica o in metallo?
 
PROCESSORI: APPLE A7 VS SNAPDRAGON 800

Per quanto concerne la potenza di elaborazione, è stato fatto un passo in avanti su entrambi i modelli. Su iPhone (del quale sotto proponiamo la galleria fotografica) hanno debuttato il processore A7 dual core a 1,7 GHz con architettura a 64 bit e il coprocessore di movimento M7 che serve a limitare il dispendio energetico.
Sul modello di LG invece è presente un cuoricino quad core Snapdragon 800 a 2,26 GHz munito di processore grafico Adreno 330 a 450 MHz. Nessuno dei due scherza, anche se bisogna dire che la Mela riesce a integrare meglio hardware e software. Per raggiungere prestazioni altissime si limita a usare un dual core (anzichè quad) assieme a 1 GB di RAM (Nexus 5 ne ha 2).
 
5 pollici possono essere più ingombranti o più utili ai fini della produttività. A voi la scelta

SCHERMO: 5 POLLICI VS 4 POLLICI

Abbiamo appena cominciato a parlare di uno degli aspetti più evidenti: lo schermo. 1 pollice di differenza equivale a 2,54 centimetri. Lo schermo di Nexus 5 è un LCD RGB conrisoluzione Full HD, diagonale a 5 pollici, densità di 445 ppi (esagerata), tecnologia IPS. Il Display Retina invece ha una diagonale di 4 pollici con densità di 326 ppi. Anch'esso è retroilluminato LCD RGB con tecnologia IPS e resa dei colori perfetta (gamut 100%). Entrambi sono protetti dal vetro Gorilla Glass 3. (segue la galleria fotografica di Nexus 5)
 
DIMENSIONI, INGOMBRO E MATERIALI

In attesa di conoscere le prestazioni dello schermo di Nexus 5, consideriamo come unica vera discriminante la dimensione. I 4 pollici di iPhone non sono affatto pochi, tuttavia è vero che sono sempre di più coloro che preferiscono avere uno schermo più grande. Se, per esempio, ci si deve destreggiare su un documento di testo o su un foglio di calcolo, il tap delle dita è più facile e pertanto si migliora la produttività.
 
Su Nexus 5 è stato anche fatto un lavoro di ottimizzazione della dimensione. A discapito dello schermo più grande, le dimensioni sono più compatte del previsto (si veda l'immagine): 137,8 x 69,17 x 8,59 millimetri per 130 grammi. iPhone 5S invece misura 123,8 x 58,6 x 7,6 millimetri per 112 grammi.
 
Per un confronto, ricordiamo che Htc One (altro modello Android) con schermo a 4,7 pollici misura 137,4 x 68,2 x 9,3 mm per 143 grammi. Samsung Galaxy S4 invece, che ha lo stesso schermo a 5 pollici Full HD, è leggermente più stretto e sottile (ma più lungo) e misura 136,6 x 69,8 x 7,9 millimetri per 130 grammi. 
 
CONNETTIVITA' E SENSORI

Tutti e due consentono di navigare sfruttando la rete veloce 4G Long Term Evolution, supportano il WiFi dual band e inoltre sono dotati di una notevole mole di sensori. Hanno unabatteria non sostituibile (purtroppo), che nel caso di N5 è ai polimeri di litio 2300 mAh e per 5S è da 1570 mAh. Sinceramente ci saremmo aspettati di vedere un deciso passo avanti da parte di entrambi, ma non è stato così.
 
Secondo quanto recitano i comunicati stampa, sono fatti per avere autonomia di almeno 10 ore d'uso e questo a quanto pare basta ai produttori. Questo dato comunque è piuttosto vago e pertanto siamo in attesa di avere dei riscontri più precisi.

Nexus 5 vs iPhone 5S: Fotocamere 8 Mpx a Confronto

Su Apple iPhone 5S ci sono inoltre il giroscopio, l'accelerometro, la bussola digitale ed è presente un rivestimento oleorepellente anti impronte digitali. Oltre a questi, Lg Nexus 5 conta nelle sue fila anche il barometro. Inoltre ha a disposizione il chip Near Field Communication (NFC), che lo rende compatibile con la ricarica senza fili.
 
FOTOCAMERE A CONFRONTO

Un passo in avanti è stato fatto con la fotocamera. Ritenuta il vero punto debole di Lg Nexus 4 (assieme alla poca memoria interna e all'assenza della rete LTE), ora consente l'ingresso di una maggior quantità di luce e inoltre è accompagnata dallo stabilizzatore ottico dell'immagine (OIS), che iPhone non ha. Anche in questo frangente comunque siamo costretti a rimanere sul vago, in quanto non sono ancora emersi i dettagli tecnici.
 

 
Su iPhone 5S invece abbiamo avuto modo di sapere che sono stati fatti dei significativi passi in avanti rispetto alla generazione precedente. Il sensore di iSight ora è in grado di registrare il 33% di luminosità in più, provocando effetti positivi al tempo di otturazione e quindi alla qualità complessiva delle immagini, che dunque sono meno mosse (o presentano meno rumore). Altra novità è la registrazione dei video in slow motion (720p HD a 120 fotogrammi al secondo) e la modalità Burst.
 
Purtroppo sia per Nexus sia per iPhone la memoria interna non è espandibile e ciò, in special modo per il modello Android, è una mancanza che stride con il concetto di 'apertura'. Chi intende acquistarlo ha una scelta limitata a due versioni: quella a 16 e l'altra a 32 GB. Con iPhone invece a queste due si aggiunge anche il formato a 64 GB.

Nexus 5 vs iPhone 5S: Confronto Prezzi

Arrivati a questo punto, facciamo delle considerazioni sui due smartphones. Se dovessimo scegliere un vincitore adesso potremmo indicare (anche se con un minimo scarto) Apple iPhone 5S, essenzialmente per la qualità dei materiali, per la fotocamera e perchè mette a disposizione anche una versione con maggiore quantità di memoria (64 GB). Anche Lg Nexus 5 comunque non scherza.
 
A ogni modo ricordiamo che la scelta del dispositivo migliore è soggettiva, poichè ci sono due differenze fondamentali come il formato (dimensione e schermo) e il sistema operativo.
 
Sono 2 Top di Gamma ma Nexus 5 costa meno della metà di iPhone 5S

PREZZI A CONFRONTO

Confronto Prezzi Nexus 5 iPhone 5SManca ancora da prendere in considerazione un fattore, che nella media ponderata ha un peso decisamente consistente: il prezzo. Il telefono di LG è meno costoso del rivale. La differenza di prezzo tuttavia non è di 20, 50 o di 100 euro: è più consistente. Se si considera che stiamo analizzando due smartphones top di gamma, probabilmente si rimarrà a bocca aperta nel sapere che Nexus 5 costa meno della metà di iPhone 5S.
Nexus 5 viene venduto sul Google Play Dispositivi italiano a 349 per la versione 16 GB e a 399 euro per quella a 32 GB. iPhone 5S invece nell'Apple Store online viene 729 euro per la versione 16 GB839 euro per quella 32 GB e 949 euro per l'ultima a 64 GB.

Fotocamere di Nexus 5 vs iPhone 5S a Confronto

E' giunto il momento di un altro importante confronto che ci consentirà di determinare la differenza tra la qualità fotografica del nuovissimo Lg Nexus 5 con il (quasi) altrettanto nuovo Apple iPhone 5S.
 
Facciamo un breve riepilogo della situazione. Nexus è la gamma di dispositivi che offre l'esperienza d'uso Android 'pura', che garantisce aggiornamenti al sistema operativo per almeno 2 anni e che ha l'enorme vantaggio di essere venduta a un prezzo molto più basso rispetto ad altri telefoni di prima fascia: 349 euro la versione 16 GB e 399 euro per quella 32 GB.
 
Nexus 4 dell'anno scorso era un buon telefono, anche se aveva alcune caratteristiche poco entusiasmanti. Mancava la rete 4G (che quest'anno è stata aggiunta), la memoria massima era di 16 GB (oggi è di 32, anche se purtroppo continua a non essere espandibile), la batteria non era rimovibile (e non lo è neanche quest'anno) e la fotocamera era mediocre.
 

 
Concentriamo l'attenzione sulla fotocamera. Il Nexus di quest'anno è al livello dei telefoni top di gamma da 600 e più euro? Probabilmente no, o non ancora. Lo stabilizzatore ottico dell'immagine (OIS) si rivela molto utile nell'eliminazione delle sfocature, ma Google stessa ha spiegato che è in arrivo un aggiornamento che dovrebbe sistemare la componente software, visto che "non è l'hardware a dare problemi" (fonte The Verge).
 
Ora diamo uno sguardo al confronto che è stato fatto da SuperSaf Tv. Nel video vengono mostrati fianco a fianco Nexus 5 e iPhone 5S. Il telefono di Google sarà davvero così indietro rispetto al concorrente della società di Cuprtino? Lo lasciamo decidere a voi.
 
Come si può notare dalla prima immagine, nella registrazione video Full HD la ripresa sembra più stabile con iPhone 5S (nonostante N5 sia dotato di OIS. Nella registrazione effettuata quasi in controluce, i colori con N5 sono più freddi e le zone d'ombra sono totalmente nere. Su iPhone 5S invece si riesce a vedere qualcosa in più della semplice sagoma della boscaglia sulla sinistra.
 
Differenza ben più visibile ha a che fare con i tempi di regolazione dell'auto focus. iPhone è più reattivo e preciso, mentre N5 è più lento, nonostante riesca a catturare immagini vistosamente più luminose (funziona addirittura meglio quando il flash è spento!). Purtroppo non è possibile selezionare il tap to focus nella registrazione video, in maniera da mettere a fuoco un'area precisa dell'inquadratura. Se lo si fa, il telefono scatta una foto.
 
Con iPhone inoltre l'audio registrato è più delicato, mentre con N5 è a volume percepibilmente più alto.
 
Nella seconda sono messi a confronto gli scatti in modalità normale (nella quale sembra avere la meglio iPhone per la riproduzione più fedele dei colori). In quella seguente, invece, sono state attivate le modalità HDR (che su N5 si chiama HDR+). Su iPhone 5S la situazione rimane quasi stazionaria, mentre sul Nexus c'è il cambiamento più evidente.
 

 
Nelle immagini il confronto con le modalità HDR+ (Nexus 5) e HDR (iPhone) spente, nella foto sorpa, e accese, sotto

 
Altra differenza evidente è presente nella fotografia con il flashIl True Tone di iPhone (doppio flash con uno dei LED ambrato) restituisce una colorazione più naturale, mentre il flash singolo di Nexus 5 è più brutale e restituisce un'immagine più giallognola.

CONSIDERAZIONI FINALI: VINCE...

Se fosse un film, sarebbe un colpo di scena. Comunque sia, la bilancia ora non può far altro che pendere nei confronti del telefono realizzato in collaborazione tra Google e LG, che come abbiamo ripetuto in altre occasioni ricalca sotto molti aspetti l'hardware di G2.
 
A ogni modo ribadiamo ancora che la scelta dipende da fattori soggettivi, che partono dal budget e che arrivano al tipo di telefono che si vuole tra le mani. Se si è fan dei sensori di impronte digitali, per esempio, la scelta potrebbe ricadere su iPhone 5S e il suo Touch ID.

 

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?