Marissa Mayer dice che Yahoo deve 'intrattenere'

 

Alla conferenza Dreamforce a San Francisco, Marissa Mayer parla di Yahoo sul design, mobilità e svela la mission della società: intrattenere

Scritto da Simone Ziggiotto il 20/11/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 

Marissa Mayer dice che Yahoo deve 'intrattenere'

Alla conferenza Dreamforce a San Francisco, Marissa Mayer parla di Yahoo sul design, mobilità e svela la mission della società: intrattenere.

Quando i critici parlano di Yahoo e le difficoltà che la società ha dovuto affrontare negli ultimi anni non si può non ricordare quanto Yahoo ha contribuito nel mercato della ricerca sul web nell'era del Web 1.0, ma si parla spesso dell'incapacità di Yahoo di decidere che tipo di società è. Che cosa vuole fare Yahoo oggi e nel suo futuro? Martedì scorso, l'amministratore delegato Marissa Mayer ha dato una risposta: intrattenere gli utenti.

"Quando ci si chiede 'Qual'è lo scopo di Yahoo?' Alcune aziende pensano ad un modo per 'connettersi'. Altre aziende pensano ad un modo per 'organizzarsi'", la Mayer ha detto nel corso di una conversazione via chat con il CEO di Salesforce Marc Benioff alla conferenza Dreamforce. "Noi, pensiamo di dover 'intrattenere'".

Non è ancora una risposta completa, ma almeno ci illumina su quale è stata la linea seguita dalla Mayer per cambiare l'azienda nell'ultimo anno in veste di CEO. A dimostrare come Yahoo punta ad intrattenere i suoi utenti, basti pensare ai recenti cambiamenti alla home page di yahoo.com, così come ai cambiamenti che sono stati fatti in tutti i servizi di Yahoo, in particolare sulla parte editoriale (i siti d'informazione come Yahoo! Movies piuttosto che Yahoo! Answers, per citarne alcuni).

"Quando si dispone di miliardi di utenti che navigano nel web ogni mese, si deve davvero pensare attraverso l'esperienza", ha detto la Mayer. Eppure, al contrario di altre aziende come Apple, la Mayer pensa che il design non è tutto nell'ottenere buoni risultati: "Direi che è importante non solo curare il design, ma la progettazione deve essere solo una parte del prodotto", ha detto.

La Mayer durante la chat ha anche toccato una serie di altri aspetti del business e della cultura di Yahoo, sottolineando che la società si sta focalizzando molto in questo periodo sullo sviluppo dell'accessibilità ai suoi servizi attraverso i dispositivi mobili: "nel tentativo di diventare i primi el settore mobile, abbiamo potenziato il numero di persone che lavorano sui prodotti per dispositivi mobile da circa 40 a quasi 400".

La Mayer è stata al centro di molta attenzione mediatica da quando ha preso il ruolo di CEO di Yahoo nel luglio 2012. I suoi sforzi per risollevare la società allora travagliata sono serviti in parte. Yahoo ha già acquisito circa 20 start-up, tra cui la piattaforma di blogging Tumblr per 1,1 miliardi di dollari. Yahoo, inoltre, non è stata immune al caso che ha coinvolto i colossi tecnologici a seguito delle informazioni sull'operato della National Security Agency rivelate da Edward Snowden. Il mese scorso, il Washington Post ha riferito che la NSA e il suo omologo britannico GCHQ si erano infiltrati nei data center di Yahoo e di Google. In risposta, Mayer ha scritto in un post sul blog scrivendo che l'azienda sta ora prendendo provvedimenti per crittografare tutte le informazioni che viaggiano nei data center di Yahoo.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?